mercoledì, ottobre 25, 2006

SterylMerda Business News


La diffusione della nautica da diporto non poteva passare inosservata ai vertici della SterylMerda, che dopo un attento esame del comparto e una accurata ricerca di mercato hanno deciso di entrare massicciamente nel segmento grandi yacht e in quello diametralmente opposto delle piccolissime imbarcazioni. Una sola però è la filosofia: barche affidabili, veloci, dal design innovativo e dotate tutte di WC.
Ad esempio il modello Mini Ippocampo, lunghezza fuori tutto metri 2,10, è dotato di due WC automatici a depressione con sensore di culo e iniezione indiretta CommonShit, in grado di riconoscere la densità di coliformi e di trattenere le deiezioni fino a quando il natante non raggiunga acque limpide e prive di inquinamento dove vengono rilasciate creando un gradevole alone bruno. All'opposto, a bordo del Super Caccarama, motoscafo d'altura di 28 metri totalmente costruito in composito fecale ibrido merda-Kevlar (Shit Kevlar Hybrid Fecal Composite - SKHFC), i WC sono 75, tutti collegati in rete wireless con GPS per il posizionamento istantaneo del galuscio. Il cesso armatoriale ha l'asse rivestita in pelle di culo di ornitorinco e porta il fregio SM in oro placcato merda.
Non mancano soluzioni personalizzate, destinate a clienti eccentrici o solo molto esigenti: il FlyingShit, moto d'acqua economica, può essere dotato di 4 WC di cui 2 coperti, capaci di incrementare la velocità a 75 nodi con il sistema a confluenza culopropulsiva diretta (Direct Culopropulsive Confluence - DCC)

Nell'immagine: una simpatica famigliola caga a bordo del Mini Ippocampo

Nessun commento: