martedì, aprile 29, 2014

I racconti Erotici di Estenuatina Improta


Questa volta decisi di rivelarvi tutto il più pronografico e il non detto delle ebbrezze orgiastiche di Estenuatina Improta. Testimoniato del bronipote Colin sottoscritto di aver udito della viva voce di pervertita dei peggiori istinti porcosessuali. Che una volta caduta in sciarro delle due meggiere Abbacinata Sloppy Stevens e Abbindolatina La Carrière Musumeci come se ne uscì? Disse senti un po Abby e anche tu Esty di andarvene a fare in culo ve lo dico in frangese allè fè futre comprì?
E col coraggio inculcatoci del furore della vulva lasciò Cleobury Mortimer della contea dello Shropshire e si stapilì in Francia dove non sincocciò a una compaesana di Malvito ? Che chiamandosi Wessy Catena Grisolia cominciato di parlare che faceva la sarta e abbreve si rivelò anchessa spraticata di dedicarsi ai piaceri garnali di avere orgasmi carpiati anche di farsi fustigare? Cosa ti fanno quelle due androcchie? Un giorno di aprire insieme una casa dei piaceri proibiti davanti e dietro col nome "Le Petì Mutòn" (che è come a dire peccorina alla francese) e di specializzarsi di convogliare il sangue nel pelvico maschile mostrando la coscia parziale e poi recarsi nel privè e abbindolarsi nelle pratiche tantiche da peccato mortale tipo: la posizione della cicogna zoppa, del trapezio erotico circense (vedi foto) e altre sodomie volanti senza escluso l'uso della bocca. Questo in cambio di una montagna di franchi che le due non lesinavano la carne ma in cambio di darci il liquido altrimenti se ne occupava Octopus Novotny il polacco colla faccia di porco che tutelava le due più altre sei ciovani di Varsavia ma brave nel settantuno e nello smorzacandelora.  

lunedì, aprile 28, 2014

Anni 50


Anni 50

Sof Lores e Marcs Mastrjs in:
"Pane, amore e questo cazzo"
(Bread, love and this caz) 1956

Anni 50 (e seguenti)


Sof Lores e Marcs Mastrjs in:
"Cornuti ma impotenti"
(Smart Pirlon is Horned) di John Glandis, 1955

Hollywood Farts


sabato, aprile 26, 2014

Anni 50

Sof Lores e Marcs Mastrjs in: 
"Maniglioni Romani" 
(Roman Smanetts) 1955

Anni 50

Sof Lores e Marcs Mastrjs in: 
"Peccato che sia una merda" 
(Too bad she's a shit) 1955

giovedì, aprile 24, 2014

Dispetti


Nuove frontiere della medicina: addio all'atto del cagare


L'atto del cagare viene sempre di più percepito dal corpo sociale come una pratica vecchia e superata, una inutile perdita di tempo. Studi condotti dall'Authority sulla Merda mostrano come ogni italiano perda in media 7,5 minuti al giorno per estrudere la cacca fuori dal culo. A questi occorre poi aggiungere il tempo necessario per la pulitura del culo e il successivo risciacquo e l'asciugatura, calcolato intorno a 2 minuti.
In totale, quindi buttiamo letteralmente nel cesso più di un'ora alla settimana, circa 50 ore l'anno, per aver a che fare con cose sporche e puzzolenti come il culo e la merda.
A questo spreco di tempi va aggiunta l'elevata spesa (carta igienica, saponi delicati per il culo e un discreto dispendio energetico, dal momento che circa il 76% degli italiani preferisce lavarsi il culo con l'acqua tiepida).
C'è inoltre il rischio di sbagliarsi, e lavarsi il culo con un detergente intimo vaginale lasciato da vs moglie sul bidè, con il rischio di sviluppare una propensione a prenderlo nel culo.
Ma da oggi esiste un farmaco che risolve il problema alla radice utilizzando lo stesso principio dei dentifrici che bloccano la formazione del tartaro, Nomerd blocca la formazione della merda fin dal suo insorgere nell'organismo.

martedì, aprile 22, 2014

Produrre energia pulita a costo zero sfruttando il giramento di coglioni

Da oggi è possibile capitalizzare il proprio giramento di coglioni e convertirlo in energia. Con MicroDinamo CoglionLight, il nuovo dispositivo tedesco per produrre energie alternative, il giramento di coglioni può essere convertito in ampère. La piccola dinamo viene sistemata all'interno dello scroto, a diretto contatto con i coglioni, di cui sfrutta l'attrito. La dinamo comincia a produrre energia, che attraverso l'uretra vine convogliata in un accumulatore che viene temporaneamente sistemato nel culo dell'utente. Una volta a casa, l'utente potrà attaccare l''accumulatore alla rete elettrica, sia lasciandolo nel culo che estraendolo e posizionandolo nell'apposito sostegno a forma di culo. Si calcola che con l'energia prodotta in un solo pomeriggio di giramento di coglioni è possibile effettuare un bucato ad alta temperatura in una lavatrice di classe A++.  Se tutti gli italiani da domani matttina adottassero il Dinamo CoglionLight, si calcola che si potrebbe abbattere il costo della bolletta di circa il 27%. Sono allo studio dispositivi per la ricarica immediata dello smartphone, grazie ad un converter anale. Sarà sufficiente infilarsi lo smartphone nel culo e lasciarlo allocato lì per avere un'efficace ricarica in meno si un'ora.

Questa preziosa scoperta si deve al genio dello scienziato GianTesticolo Scoppiaballa, il quale ha sacrificato i suoi coglioni per la scienza. E' noto infatti che lo scienziato si è fulminato le balle attaccando allo scroto due morsetti  da batteria e poi ha acceso un generatore da 40.000 Kw, per verificare se i coglioni scoppiavano, pigliavano fuoco o semplicemente diventavano incandescenti e luminosi. L'esperimento ha dimostrato che i coglioni diventano incandescenti, poi pigliano fuoco ed infine esplodono, proiettandosi nel raggio di oltre 40 metri. 

Massime 2


domenica, aprile 20, 2014

O V U S


Ovus nel recto infilaverunt
al contrarius de gallinam que
dal recto ovus sparae.
Grandis differentiam quid fecit.
In primus acto, godiverunt
in secundus acto, magnas ovus bonus
appena facto da gallinam
--

sabato, aprile 19, 2014

Nuove Terapie per l'ipertofia prostatica

Il Prof. Spasmo Dell'Uretra dell'Università di Casarza Ligure ha messo a punto una nuova terapia alternativa che ha un notevole effetto nel trattamento dell'IPB (Ipertofia Prostatica Benigna), una patologia che coinvolge circa il 97% dei soggetti adulti, donne comprese. "Per anni ci siamo fossilizzati sull'intrusione anale, pensando che reggiungere la prostata e massaggiarla con pigne di ginepro e bacche di rosa canina potesse avere un effetto positivo, ma i soggetti spesso lamentavano effetti collaterali quali lo sguaramento dell'ano, prurito e scariche notturne di bacche e pigne. Poi abbiamo capito che sottoponendo la zona perianale ad un elevato calore su una lamiera rovente può produrre delle bruciature che, se molto estese, possono coinvolgere anche la prostata, riducendone sensibilmente il volume". Il trattamento dell'ipertrofia può essere sviluppato anche come auto-medicazione, senza il ricorso ai sanitari. Occorre dotarsi di un'auto con un guasto rilevante al raffreddamento, lanciarsi a folle velocità per 300 Km e poi fermare la vettura, spogliarsi e sedersi sul cofano con le gambe ben divaricate, in modo da far aderire bene alla lamiera tutta la zona ano-testicolare. Al principio si avverte un dolore quasi insostenibile, ma superate le prime due ore, il motore comincia a raffreddarsi e gli spasmi spariscono in breve tempo, insieme alla prostata.

(nella foto, il Dott. Culberto Pisciacciuga, dell'equipe del Prf. Dell'Uretra, svolge una dimostrazione dell'esatta applicazione della terapia)  

PASQUAS

Equibus pisciuntur
trallallas carpedinem
trullu
intercapedinem santuarius
PASQUAS
bisciuntur cagae septimus
orribilis gagantibus ossiurus

venerdì, aprile 18, 2014

BUONA PASQUA

Gita di Pasquetta 2013

Alcuni membri dello staff Ondestorte al termine della gita di Pasquetta 2013, stanchi ma felici

Pasquetta Ondestorte 2013

L'immagine ritrae i membri del sito Ondestorte Blog ritratti al termine del pranzo di Pasquetta 2013 dopo una scalata ai Piani di Fregoso. A sinistra seduti, dal basso verso l'alto: Joe Scognamiglio, Klaus Koriza, Gisfonchio Cangarlo. Al centro in piedi me Lupescu che servo zuppa di cavolo, cotiche, ciccioli. A destra seduti, dal basso verso l'alto: Derek contro tutti, Io-non-c-entro-un-cazzo, il regista Umbert von Cogolet

Clamoroso! Il Poeta Claudio Fraudolento ci invia un omaggio pasquale. Una splendida poesia sulla colomba pasquale. Leggetela!!! E' gratis!!!


Falco
che voli sulla tomba
della colomba
che più non tromba
perchè l'hai mangiata?
Perchè era Pasqua

Falco
bel falco
se ti tiro un catarro
diventi un catafalco
se ti tiro un paracarro
muori

Falco
abile falco
ti faccio un calco
a forma di falco 
col borotalco

Falco
ho finito le rime
ma la poesia va avanti
indosso i guanti
per l'ispezione anarchica

Falco
amo il tuo sguardo
della forestia
ti faccio un culo da bestia
ti spiumo
e ti rispetto

Al tuo cospetto
mi metto il rossetto
mangio un bianchetto
e senza avvisaglia
tiro una quaglia

Ma tu
falco
la afferri al volo
la spiaccichi al suolo
e resti da solo

Falco falco
uccello pazzo
mi dai sollazzo
voli veloce come un razzo
... ma stai lontano da Stockhausen!!!

Storia Antica


giovedì, aprile 17, 2014

Della Famiglia

I sorelle Attormentatina Smollet Improta, Rivierasca Glootey Improta e Raggirata Bisighin Improta con il fratellino Gino Persepolis-Leviathan vestito di bincuino.

SAMURAI

I famosi guerrieri giapponesi, i Samurai, non amavano essere fotografati. Preferivano combattere e trombavano come delle bestie tutte le Geishe che trovavano. Questa è una immagine eccezionale realizzata da Tikuri Lano, pioniere della fotografia nipponica.
Da sinistra:
Osiuri Keduri detto Scoreggia Divina
Katzoru Mosci detto Scroto di Loto
Kagavi Katari detto Faccia di Merda
Galushi Duri detto Culo di Pesco
Caghi Sumuri detto Caghi Sumuri

Il nuovo logo della BCE


mercoledì, aprile 16, 2014

Per risolvere il problema dei Parà in India il Governo invia Carogno Diotinculi, uomo delle Grandi Mediazioni

Dopo mesi di tira e molla il Governo ha deciso di dare un taglio netto alla questione dei parà in India. "O la va o la spacca, puttana merda!" ha dichiarato il Ministro degli Esteri. Per sbloccare la situazione, verrà inviato in India il Dott. Carogno Diotinculi, noto negli ambienti diplomatici come il Grande Mediatore.
"Andrò là e metterò un dito in culo a quei mangiamerda di indiani" ha dichiarato  in una recente intervista "e gli ordinerò di rimandare immediatamente i nostri ragazzi a casa, se non vogliono che gli pisci in culo. Se li mandano a casa bene, altrimenti che se ne vadano tutti affanculo". Diotinculi è noto per essere un abile negoziatore, pieno di risorse e di esperienza, data anche da un curriculum di tutto rispetto:

Ha cominciato la sua attività nel 1980 come arbitro di lotte clandestine di cani. Nominato nell'81 Amministratore di Condominio, ha gettato dalla fijnestra 8 condomini che avevano votato contro il rifacimento della facciata. Promosso Capo della Tifoseria dell'Atalanta, è stato espulso per liti interne ed è diventato un ultrà della Roma, dove nel 1990 è stato nominato Docente di Insultologia applicata all'Universita di Bruttatroia 2. Nominato "Figlio di Puttana dell'anno" nell'96, da allora è a capo del Dipartimento Zizania Internazionale della Comunità Europea, dove durante una riunione ha colpito un consigliere con una sprangta, guadagnandosi il titolo di "Carognone 2011" 

Lettere alla Redazione


martedì, aprile 15, 2014

Lettere alla Redazione


I CAPOLAVORI DELL'ARTE

GLI STRONZI DI VERSACE

I CAPOLAVORI DELL'ARTE

"Merdusa"
Michelaccio Merdisi detto Scarafaggio

Nuove opportunità di lavoro con i fondi EU per i mariuoli

Un recente comunicato della Comunità Europea esorta l'Italia "a mantenere vive le tradizioni culturali di un Paese che vanta una storia illustre e una geografia egregia". Tra i mestieri più antichi in Italia va ricordato quello del "mariuolo", il simpatico gaglioffo che si intrufola in casa delle vecchiette per rubare la pensione, oppure l'ardito rapinatore che prende a calci un anziano per prendergli la spesa. Un mestiere che ha mille sfaccettature, e che si può applicare ai settori più disparati dell'illegalità e della delinquenza: dallo spaccio di stupefacenti (utile per socializzare e conoscere sempre nuovi amici) allo sfruttamento della prostuituzione (per chi ama la vita notturna), dal taccheggio nei punti vendita (eccitante e adrenalinico) all'usura, (più rilassante e tranquilla). Insomma, tante nuove prospettive per un lavoro che non dà alcun obbligo contributivo ed ha uno startup agevolato: non richiede iscrizioni alla CdC ne all'Agenzia delle Entrate. E non sono richiesti libri contabili.

Colombo non ha scoperto l'America


sabato, aprile 12, 2014

Omaggio a Geltrude Culomerda



La Dottoressa Culomerda è famosa per aver scoperto il bacillo Ragadis Analis, responsabile della cosiddetta ragade a cielo aperto.
La scoperta fu fatta per caso bagnando i fiori del suo giardino, tutte le volte che bagnava un vaso immediatamente dalla parte opposta moriva una pianta, dopo svariati tentativi la ricercatrice scoprì che erano le piante dalla parte del culo che morivano, e il problema doveva per forza essere lì.
Ora è in pensione e alleva con il marito satanassi da combattimento.

venerdì, aprile 11, 2014

Omaggio a Soul Pisciacane



Soul Pisciacane è stata forse l'unica singer di soul music che cantava mentre cagava, la scoperta fu fatta dal marito molti anni fa mentre origliava dal bagno per sentire se scureggiava forte.
Fu così che la cantante divenne famosa per le sue incisioni, che furono tutte rigorosamente effettuate dai tecnici mentre la stessa cagava a sbranda nella coppa. Ora è in pensione e alleva con il marito lombrichi da monta.

Gone with the cozze


giovedì, aprile 10, 2014

Sono soddisfazioni


Verità 4


Verità 3


Contributo poetico (di C. Fraudolento)


tratto dalla raccolta "Cane Cazzo e Banana Razzo"
edita da Queltopo Editor di Monte Gazzo in provincia di Crocefieschi

Fuga da Altrastocaz


Mi sfuggì un peto
lo chiamai Anacleto
fece marcire il roseto
e ne fui lieto...

Mi sfuggì un galuscio
proprio sull'uscio
dove abitualmente struscio
quando piscio

Mi sfuggì la sciolta
la fotografai con la Minolta
prima che fu tolta
da una donna colta

Mi sfuggirono le natiche
mentre evadevo pratiche
sulle sciatiche
delle delle donne asiatiche

Mi sfuggì l'orifizio
proprio sul precipizio
che stava all'inizio
del mio supplizio


Verità 2


lunedì, aprile 07, 2014

Scorci di natura: il CACCUS

Questa simpatica pianta grassa decorativa è il CACCUS ( nome scientifico Evacuaria Puntuta Merdifera). Cresce nelle zone desertiche esclusivamente dalle feci umane. Si capisce che nasce dalle feci perché l'uomo non potrebbe cagarci sopra senza pungersi il culo, quindi prima avviene la defecazione e successivamente l'impollinazione. Per conservarla in casa occorre l'invasamento merda compresa, basterà poi pisciarci sopra una volta al mese.

sabato, aprile 05, 2014

Scorci di natura: il BUCAMERDA


E' primavera, e come ogni anno assistiamo allo spettacolo della fioritura spontanea nel nostro bel paese. Oggi citiamo il Bucamerda, un fiorellino selvatico che con forza fiorisce attraverso i galusci abbandonati per le strade di campagna, con qualche comparsa sporadica anche in città.
Fiore noto sin dall'antichità per il suo profumo persistente, inserito in un piccolo vasetto vi accompagnerà tutta l'estate rigoglioso. 

(per non perdervi l'afrore di cannibale morto consigliamo di inserire nel vasetto anche la sotta che lo ha generato)

venerdì, aprile 04, 2014

Scoperto un traffico clandestino di merda di neonato

Un ingente traffico clandestino di escrementi di lattante è stato scoperto a Recco dai NAM, Nulcleo Antimerda della Polizia di Stato. Arrestati i due membri principali della banda, una coppia di cinesi di nazionalità rumena espatriati dal marocco come clandestini senegalesi e approdati a Recco con identità ecuadoriana. Si chiamano Kaguzi Blenoragi e Merdania Coguara e apparentemente erano una tranquilla coppia di disoccupati, come altri milioni in Italia. Sembra che i due coniugi siano riusciti a far entrare clandestinamente in Italia oltre 12 quintali di merda di neonato, da vendere a caro prezzo alle coppie benestanti senza figli o con figli stitici.
La merda, tutta di produzione coreana, veniva venduta al dettaglio ad un prezzo che poteva arrivare fino ai 120 euro l'etto. Per un pannolone Pampers taroccato con strisciata marrone pare che una signora di albaro abbia pagato 370 euro. Assurda la giustificazione presentata dalla coppia "Non credevamo che importare merda fosse un reato".
Si sospetta la complicità di un alto funzionario della Rete Fognaria Ligure.

giovedì, aprile 03, 2014

A scuola


LA MERDA

Si parte dal presupposto che un uomo/donna escreti dal culo una media di 200 gr di merda al giorno.
200 x 365 = 73.000 g (73 kg)
ammettiamo che la vita media sia di 70 anni
70 x 73 = 5.110 kg
popolazione mondiale circa 7 miliardi di persone
5.110 x 7.000.000.000 = 35.770.000.000.000 kg di merda ogni generazione
esclusi i animali .

Il calcolo è stato offerto dalla società
STRAGULLI & C.

ECONOMIA E FINANZA

E' trapelata la notizia che la famiglia Caccamorta stia tentando di entrare nel consiglio di amministrazione di ONDESTORTE, acquistando il pacchetto di maggioranza delle azioni.
La famiglia Caccamorta è inquisita per numerosi gravi reati tra cui:

produzione e spaccio di feci di gallina (potente allucinogeno se ingerito con spuma bionda)

istigazione alla prostituzione di capre minorenni e ovini in genere

creazione e diffusione di false banconote del Monopoli

rapina a mano armata ai danni dell'inserviente dei cessi pubblici (rubato il piattino con moneta)

atti osceni in luogo pubblico (mostravano i genitali a 4 suore)

danneggiamento di pubbliche proprietà (hanno defecato in un seggio elettorale)

Eccoli al completo, da sinistra:

Manrovescio Caccamorta detto Occhio 'Emmerda

Viscido Caccamorta detto U Cazzu Untu

Refioso Caccamorta detto U Incazzatu

Reietto Caccamorta detto Megghiu Mortu

Fetuso Caccamorta detto A Scurregghia

Gli effetti della crisi su una normale famiglia italiana

Con questo post siamo a richiedere una sottoscrizione in aiuto di una famiglia realmente bisognosa. Si tratta della famiglia Porcomaiali residente a Genova Cornigliano e ridotta in povertà dalla crisi economica. Lui, Gian Suino Porcomaiale, fino al 2011 lavorava come estirpatore manuale di feci all'obitorio di Tobruk, mentre la moglie Annascrofa Gugnini in Porcomaiale, era impiegata come capo porca nei gabinetti della disco "Il Gondone Difettoso" di Langasco. La coppia non ha avuto figli, ma ha adottato 3 pantegane abbandonate presso l'Istituto "Il Prepuzio Violaceo" di Mignanego. Le tre piccine si chiamano Salamerda Porcomaiale, Troiapompa Porcomaiale e Puzzasberla Porcomaiale. Ora, a causa della crisi non riescono ad arrivare alla fine del mese e le tre piccole pantegane non hanno neanche i soldi per comprarsi un kalashnikov e rivolgono un accorato appello al figlio di appollo, fatto di palla di pelle di porco: "Dite a quei sacchi di merda di aiutarci a vivere nel lusso e a tornare a sniffare droga come prima della crisi"

Grande successo dei Malvitos all'Invidiacrepa.

Si ha svolto ierisera all'Invidiacrepa (il palaspettacoli di Malvito) il concerto-miusical dei Malvitos, celebre gruppo punk etnico che hanno ricuperato i vecchi madrigali dei ricchioni di Malvito del medio evo e li hanno fatti con strumenti elettrici e ballabili a disco. La band è formata dei due gemelli Firpo:
Autoctono Cherokee Firpo al sacs
Martinetto Sputnik Firpo, vocalist e saltimbanco
(che di fare il gozzip che sono fratelli a Edward e lo sputtaniamo)
e delle due gemelle Musumeci-Capece, vale a dire
Pletorica Sherazade Musumeci-Capece al contro-basso
Cornucopia Ficaglabra Musumeci-Capece alla fissa-armonica (la quale per inciso vanta i peli ascellari più lunghi del mondo con un primato personale di 37,8 cm.)
il loro pezzo più famoso "Marò quant m'avite sarchiat o'cazz" (di A. Firpo e E. Firpo) è stato per 6 settimane nella hit di Radio Caserta e anche a Benevento ha praticamente spopolato. La critica hanno detto che però il pezzo più bello è "Grattam o'culo che teng mal'i schien i nu m'apposs aggirà", la storia struggente di un lavoratore delle solfatare al quale prude il culo ma non si può girare a causa del mal di schiena, e allora chiede a un collega di grattargli il culo. Il pezzo è stato anche tradotto in francese con il titolo " Gratte-moi le cul que je suis impedit da le doleur a la schien", eseguita magistralmente dal grande chansonnier Jean Patè De Fuagrà. La tornè dei Malvitos toccherà Casale Monferrato, Kiev, San Francisco, Busalla, Novi Ligure, Singapore, San Salvatore dei Fieschi, Osaka, Manesseno, Rio de Janeiro e Rio Maggiore.