martedì, gennaio 29, 2013

Liste Elettorali VERE


ELEZIONI POLITICHE: Le liste di Ondestorte


ELEZIONI 2013 Le liste elettorali di Ondestorte


ONDESTORTE: ECCO PARTITI E LISTE

ONDESTORTE: Le liste elettorali


Le liste di ONDESTORTE


Le liste di Ondestorte


Esoteric Review News

Alcune Naiadi Maoiste del Culto di Giulio Verne, ospiti delle Vestali Toscoemiliane del Tempio Tolteco di Budrio, mentre attendono alla propria formazione tramite l'Apparecchio, già in uso presso la Parrocchia Deviata degli Spiritisti Nani di Malcesine. Lo stage è stato reso possibile grazie al contributo della Falange dei Proto-Fantasmi Neutrali dello Pseudo Dionigi e al sempre entusiastico supporto dei Nostromi Agnostici della Divinazione di Karnak.

lunedì, gennaio 28, 2013

Altre bestemmie ammesse dalla C.E.I.


Altre bestemmie ammesse dalla C.E.I.


Altre bestemmie ammesse dalla C.E.I.


Altre bestemmie ammesse dalla C.E.I.


Altre bestemmie ammesse dalla CEI



Le bestemmie ammesse dalla C.E.I.


Le bestemmie ammesse dalla C.E.I.


Le bestemmie ammesse dalla C.E.I.


Le bestemmie ammesse dalla C.E.I.


Le bestemmie ammesse dalla C.E.I.


sabato, gennaio 26, 2013

Trovato l'uomo con il cazzo più lungo del mondo.

La ricerca è durata ben 16 anni e non ha finalità pornografiche o erotiche ma scientifiche. L'equipe della dottoressa Chornie Goodfike della South Nerkiota University ha deciso di trovare l'uomo più dotato del mondo per stabilire se è vero che alimentandosi con grossi quantitativi di banane la nerchia effettivamente possa ingigantirsi. L'uomo purtroppo non è un italiano ma uno statunitense, ha 34 anni, si chiama  Minkion Cazbowl Bigbacco lavora come addetto alla sicurezza anale in una fabbrica di preservativi.
Il belino di Minkion è lungo m. 1,47 a riposo e sfiora i 2,55 quando è ritto,.
"Contrariamente a quanto su può credere, avere una minchia così lunga crea molti problemi. Per pisciare negli autogrill bisogna restare fuori dalla porta e a volte per trombare in albergo bisogna prendere camere comunicanti. Inoltre ho difficoltà a trovare mutande che mi vadano bene" ha dichiarato Minkion ai giornalisti. All'intervista era presente anche la fidanzata, Stevagina Abyss di professione svuotatrice pelvica su compenso.

Un dispositivo innovativo di grande utilità

E' finalmente in vendita in Europa il primo archivitatore/campionatore di odori per l'home puzzing. Si chiama Salvapuz 2000 ed è veramente semplice da usare: basta aspirare l'odore che si desidera catturare e numerarlo sul display con il tasto REC. Quando vorrete riprodurre l'odore catturato, basterà impostare il numero sul display e premere il tasto PUZ.
Da oggi non dovrete più tenervi una scoreggia pronta nel culo per stupire la vostra ragazza, e non dovrete più penare per avere un bell'odore di cagnasso in camera da letto oppure di bestino nel cassetto delle mutande, basterà catturare questi odori e poi riprodurli al momento opportuno.
Da segnalare che l'apparecchio è particolarmente adatto per catturare le scoregge, basta infatti infilarsi l'apposita bocchetta di aspirazione nel culo e poi agire sul display per numerare le diverse scoregge.
Al costo di 29 euro + la bocchette di aspirazione su Ondestore

martedì, gennaio 22, 2013

Si tuffa su una minchia da 39 metri!

E' accaduto a Falconara Marittima, in provincia di Senigallia. La giovane Cacirra Bestialunga, che lavora come lavorante dalla parrucchiera Cosima Belpelo di Pescara, dopo aver partecipato alle selezioni di X-factor, Y-factor e Z-factor ha detto: "ma questi talent show sono un'incognita, mi dedicherò a ciò che so fare meglio, e cioè saltare sui cazzi. Ma siccome questo lo sanno fare benissimo il 97% delle donne, io salterò su un cazzo da un'altezza bestiale".
La coraggiosa giovane ha coinvolto anche il suo boy friend , il giovane Gianverme Pantegani, studente di Scienze della Masturbazione all'Università di Tampax. Gli ha chiesto di aspettarla in acqua con il membro pronto al difficile esercizio, poi Cacirra è salita sulla spaventosa Rocca dei Suicidi Onanisti di Falconara, e incurante del cartello "VIETATO LANCIARSI", si è denudata e si è fiondata nell'abisso.
Nell'impatto, qualcosa è andato storto: è bastato che il pirla, originariamente perfettamente verticale, subisse una leggera flessione (meno di 2°) dovuta alla temperatura dell'acqua, perchè l'obiettivo sperato da Cacirra andasse in fumo, anche se per pochissimo.il giovane ha riportato lo slogamento del pirla e lo spoltigliamento di un coglione. La ragazza se l'è cavata con un bel livido nella zona anale. "Sono stata fortunata, ancora qualche millimetro e mi avrebbe centrato il culo. E io sono contraria all'uso del culo per motivi sessuali".

I grandi marchi della moda.


lunedì, gennaio 21, 2013

Piccola creatura smarrita
























FIDO E' SCOMPARSO DA CASA

Fido, un simpatico animaletto da compagnia per bambini, è stato smarrito nel bosco alcuni giorni fa, chi lo vedesse può chiamare direttamente il numero 4h408yfdj457f.
I proprietari si raccomandano di trattarlo con benevolenza e di non tentare MAI di strappargli la targhetta dal collare, potrebbe irritarsi e fare piccoli graffi.

sabato, gennaio 19, 2013

Perdi FINO A 5 Kg. IN UN GIORNO con l'esclusivo Metodo Ondestorte

Il Dipartimento Salute di Ondestorte ha messo a punto e a capo una tecnica di sicura efficacia per ridurre drasticamente il peso, eliminare quelle odiose borse di cellulite ai lati del sedere e perdere almeno tre taglie in un solo pomeriggio. E tutto questo A UN BASSISSIMO COSTO e soprattutto, cosa ancora più importante SENZA RINUNCIARE AI VOSTRI PIATTI PREFERITI.


Magia? No, è solo scienza. Basta infatti mettersi d'accordo col vosto salumiere e chiedergli (magari dietro un piccolo compenso o uno scambio di favori) di usare la sua affettatrice per affettarvi il culo. I nostri tecnici hanno calcolato che da un bel culazzo grasso possono essere asportate ben 76 fette di grasso e cellulite, pari a oltre 5 Kg. Questa intelligente trovata, tra l'altro, ha un benefico effetto sulla crisi economica, e rilancia il ruolo centrale del salumiere che nell'ultimo periodo ha visto una riduzione dei suoi introiti del 6,8% rispetto all'ano precedente.

venerdì, gennaio 18, 2013

INFORMAZIONE SCIENTIFICA

Questo per quelli che pensano che facciamo solo cazzate senza senso. No, Ondestorte è anche informazione scientifica. Questo semplice infographic Vi guida nella conoscenza del merdene, un materiale ancora poco conosciuto al grande pubblico, ma che ci darà molte sorprese, tra cui una probabile ripresa dell'economia italiana, infatti l'Italia risulta da una ricerca della Comunità Europea come uno tra i paesi più di merda.

Chi li ha visti?

Grande preoccupazione sta suscitando nel paese la sparizione di tre politici: si tratta di Silvio Berlusconi, Mario Monti e Pier Luigi Bersani, tutti candidati alla prossime elezioni. Da giorni non si hanno notizie dei tre uomini. Scomparsi dalla scena mediatica, non si presentano sul posto di lavoro e neppure le loro famiglie hanno notizie di loro. I giornalisti sono sguinzagliati in tutta Italia, ma non riescono a trasmettere neanche un'immagine, il brandello di una frase... niente. Usciti da Montecitorio giovedi sera alle 6,33, tutti e tre hanno timbrato il cartellino e poi si sono avviati verso bar "Er Politico" per la consueta partita di cirulla con aperitivo e salatini. Ma purtroppo nessuno dei tre è giunto al bar, le loro tracce si perdono a pochi metri dal portone di Montecitorio. Un paese intero è in ansia e non aspetta altro che vedere i loro faccioni riempire i nostri teleschermi. Silvio, Mario, Pigi!!! Tornate, non fate cazzate! Non ce l'abbiamo con voi!!! Non fate pazzie, tornate in tv e parliamone.

IL MERDENE


Il merdene, classificato come Merdo-Pitulfo-Benzuloene, appartiene alla categoria degli Sbrandacrilici Aromatici, famiglia di composti organici di rara fattura con intarsi variopinti arzigogolati. Il Merdene viene estratto per catarsi aromatica nei depositi naturali di Cagheria, centro di raccolta nazionale di escreti fognari.
Si raccolgono solo le parti coloranti-aromatiche della sostanza, in questo modo possiamo mantenere il classico colore della Fece e l'odore caratteristico dell'Escremento. Il successivo trattamento a 568 gradi fa evaporare la famosa sostanza collosa completamente impermeabile che viene usata per adornare prodotti per acquari e tutti i materiali che hanno origine Fecale e che devono stare in acqua.
L'avanzo di lavorazione è una crema dal fortissimo profumo ano-liquamoso con caratteristiche antirughe molto marcate dal costo ragguardevole. Inoltre serve per nascondere il fetore naturale anale delle persone costrette a stare sedute per ore o dei guidatori incalliti che soffrono della sindrome Analsoffcul Desott, chiamata così proprio per la classica esternazione dei pazienti che al medico dicono "Ho come la sensazione che mi soffochi il culo"

Idee 2013 W.C.Y.

Il noto progettista di acquari Luasso Paprecchia ha proposto un geniale utilizzo dello sterco umano, le simpatiche feci potrammo essere riutilizzate come elemento decorativo negli acquari. Trattando l'escremento con una speciale lacca naturale, il Merdene, potremo dare consistenza e forma anche alle peggiori diarree, rendendo il tutto duraturo anche in immersioni prolungate.

lunedì, gennaio 14, 2013

Alcune amministrazioni comunali boicottano il Maialismo.

Nella foto, il cartello posto all'ingresso del Comune di Salcazzo, il cui sindaco ha pubblicato un'ordinanza che fa di Salcazzo il primo "comune antimaialista" d'Italia. I più importanti Tour Operator hanno cancellato Salcazzo dalle loro destinazioni turistiche. E' noto infatti che il lancio di lanterne piene di diarrea dalla Rupe di Santa Sofia era un'usanza che richiamava nel paese migliaia di turisti ogni anno. "Con questa ordinanza il Sindaco ha firmato la condanna a morte di Salcazzo" ha detto Pierculo Mastromerda, fondatore del circolo maialista di Salcazzo "Vomito Marcio".

domenica, gennaio 13, 2013

Tribuna Politica


IL GrAtTACieLO PIù ALtO DeL MonDO? EcCO La VERITà!!!!



Un'altra opera colossale sta per nascere ad Abu Dhabi in occasione dell'Anno Mondiale del Cagatore. Si chiamerà Shibal Tower ed è destinato ad offuscare la fama dell'ormai celeberrimo Burj Khalifa di Dubai, alto 819 metri. The Shibal Tower infatti supererà i 980 metri e diventerà così il grattacielo più alto del mondo. L'opera, progettata dall'architetto italiano Rotò Tiina sta facendo parlare di se non soltanto per la sua altezza da guinness dei primati, ma anche per l'utilizzo di nuovi materiali nanotecnologici. La copertura esterna infatti sarà interamente realizzata in merdopolimeri a memoria termica che saranno modulate in base alle scoregge dei residenti.

Nascono i primi Circoli Maialisti


Con grande emozione registriamo l'arrivo delle prime comunicazioni relative alla fondazione di circoli maialisti sul territorio nazionale. (Nella foto, la sede del circolo maialista "Cagon Merdon" di Treviso).


Falconara Marittima - Circolo Maialista "Ruttamerda"
Milano Nord Ovest  - Circolo Maialista "Culo Vomitante"
Catania - Circolo Maialista "La Cacca"
Velletri - Circolo Maialista "Minchio Carogna"
Genova - Circolo Maialista "A Pantegana Graja"
Treviso  - Circolo Maialista "Cagon Merdon"
Siena - Circolo Maialista "Catarro Marcio"
Reggio Emilia - Circolo Maialista "Diarrea Forever"
Viterbo - Circolo Maialista "MangiaCloaca"
Enna - Circolo Maialista "Lo sticchio Esploso"
Ancona - Circolo Maialista "La Chiazza Marrone"
Voghera - Circolo Maialista "Water Intasato"
Gallarate - Circolo Maialista "il calzino fritto"
Cortina d'Ampezzo - Circolo Maialista "Cul Mars"
Alghero - Circolo Maialista "Su Culu allosingiau"

sabato, gennaio 12, 2013

Ondestorte ha subito aderito.


MOVIMENTO MAIALISTA
Mundial Maialist Movement

ATTO DI FONDAZIONE

Art. 1 - Fondazione del Movimento Maialista
Viene fondato oggi 12 gennaio 2013 nella città di Genova il Movimento Maialista Mondiale, libera associazione di opinione tra persone senza scopo di lucro, apartitica, non violenta e senza pregiudizi ideologici, razziali, politici o comportamentali di alcun tipo.

Art. 2 - Il Maialismo
Il Maialismo è una corrente di pensiero che trova diletto da azioni volgari, sconce, disdicevoli o sporche purchè orientate a provocare ilarità, allegria, buonumore o benessere psicologico o corporale. Il pensiero fondativo del maialismo afferma che "Non fa schifo se fa ridere". Il comma 1 del Manifesto Maialista afferma che "molte cose, proprio perchè fanno schifo fanno ridere; altrimenti non si spiegherebbe perche veder cadere un mattone in testa a una persona fa orrore, metre veder cadere un galuscio in testa a una persona fa ridere". Il Maialista è colui che in qualunque grado e modalità esplica, rende possibili, approva, sostiene o agevola azioni maialiste. 

Art. 3 - Finalità e scopi 
Scopo precipuo del Movimento Maialista è quello di studiare, tutelare, promuovere, divulgare, proteggere, conservare, stimolare, progettare, realizzare e celebrare le maialate in genere (per la definizione accurata vedasi art. 5) ovvero azioni buffe e divertenti ma  schifose, ripugnanti, demenziali, idiote o stupide. 

Art. 4 - Estensione delle finalità
Analoga attenzione il Movimento Maialista rivolge agli organi, agli strumenti e ai materiali con cui le suddette azioni vengano ideate, progettate, realizzate e diffuse.

Art. 5 - Campo di azione
Il Movimento Maialista intende operare a tutela di diversi ordini di azioni a carattere maialistico o di ispirazione maialistica (maialate), includendo in questo enunciato:

5.1 -Le maialate gastriche generiche quali il cagare e lo scoreggiare; Le maialate gastriche con emissioni solide conseguenti le maialate alimentari quali vomito, vomito a pompa, diarrea, diarrea a spruzzo; Le maialate gastriche senza emissioni solide, quali  rutti, gorgoglioni, scoregge, loffie, put, doppio e triplo put, schiantaculo, scoregge vestite, contrazioni anali inesitate ed altri movimenti del tratto digestivo.

5.2 -Le maialate realizzabili con organi facciali, comprendendo in esse lo scaccolarsi e il conseguente occultamento di caccole nasali sotto poltrone, scrivanie o cassettiere; Il lancio di caccole dalla finestra o dalla galleria del cinema; Il soffiarsi il naso utilizzando indumenti altrui oppure tende; lo starnutire in faccia o addosso a qualcuno, preferibilmente con emissione di muco a spruzzo;
Lo scatarramento e tutti i tipi di sputo (a percussione, a staffiletto, alla vecchio west e infradenti); Lo scaccolamento auricolare e gli utilizzi creativi del cerume.

5.3 - Le maialate sonore realizzabili con l'uso degli organi vocali, quali pernacchie, rumoracci, simulazioni di altri rumori corporali; Le maialate sonore di tipo fonetico quali urla belluine, grida dissennate ed atri fonemi senza senso; Le maialate sonore a carattere verbale quali turpiloquio, insulti, parolacce, frasi idiomatiche volgari, offensive o sconce, poesie idiote, proverbi e sentenze di carattere maialesco.

5.4 - Le maialate scritte o disegnate, ove si intendono per maialatte scritte: parole, motti, proverbi, enunicati e  componimenti di testo a carattere poetico, narrativo o di saggistico di carattere sconcio, volgare, idiota, comico di ispirazione maialista; e per il disegno pitture, grafiche, fotografie, disegni, vignette ed altre realizzazioni grafiche che abbiano per oggetto il maialismo.

5.5 - Le maialate diffuse tramite il passaparola, l'utilizzo dei mezzi di comunicazione (Televisione, radio, stampa, internet, e direct marketing), l'arte (la pittura, la scultura, la musica, la danza, il cinema) e le forme di comunicazione pubblica in genere, ivi compreso l'urlo stradale e le 
performance maialiste. 

5.6 Altre azioni maialiste: sono da considerarsi incluse nella categoria delle maialate anche le azioni di guerriglia maialista come il lancio di escrementi, uova marce e cibo avariato in genere, specie se mucillaginoso o pastoso. Lordature e frastuoni purchè non vandalici. Non è corretto dire che l'azione maialista non reca danno, ma il buon maialista cerca di limitare le azioni perniciose e si adopera per creare danni non permanenti, nel rispetto della nonviolenza maialista.

Art. 6 - Confini del Maialismo
Oltre alle maialate sopraindicate, vanno menzionate anche le maialate alimentari e le maialate sessuali. Tali attività non sono in contraddizione col Maialismo ma esse esulano dal precipuo campo di attività del maialismo poiche si tratta di maialate finalizzate. Il Maialismo invece si occupa di maialate fini a se stesse aventi come unica finalità quella di mettere in atto comportamenti maialisti. Per meglio definire il concetto, riportiamo qui il secondo comma 2 dello Statuto Maialista ove recita che "... il maialista può intraprendere senza alcun divieto maialate alimentari e/o sessuali senza che il suo maialismo ne venga danneggiato, ma il mettere in atto maialate alimentari o sessuali non è sufficiente a fare di una persona un maialista".

Art. 7 - Appartenenza
Il Movimento Maialista non fa proselitismo: l'iscrizione è gratuita ed è consentita a tutti. Per formalizzare l'adesione e la conseguente appartenenza al Movimento è sufficiente dichiararsi maialista. L'uscita dal Movimento implica l'abiura: chi desidara uscire da Movimento deve dichiararsi "non più maialista". Non esistono altri vincoli di sorta nè altre modalità di accesso e di uscita dal Movimento.

Art. 8 - Obblighi del Maialista
Essere Maialisti non richiede alcun obbligo, anche se sarebbe auspicabile che un maialista attuasse almeno la cosiddetta "base maialista" consistente in due maialate all'anno di entità cospicua e una maialata al mese di entità lieve. Per contro, se un maialista libero decide di entrare nel Movimento Maialista, egli (o ella) si impegna tacitamente e rispettare la base maialista per il tempo in cui ritiene di restare nel Movimento. 


Art.9 - Emblemi e Codici Maialisti  
A simbolo del Movimento Maialista viene scelto il Maiale, animale nobile e concettualmente padre ispiratore e fondativo del Movimento stesso, per le sue attitudini a grufolare nella merda, emettere suoni sordidi e ripugnanti, puzzare e ingurgitare ogni tipo di schifezze e poi venire mangiato, instillando attraverso l'alimentazione l'animo maialista.
I Maialisti si salutano convenzionalmente dicendo "maiala" ma il saluto ufficiale tra maialisti consiste in tre brevi scoregge di saluto, cui seguono tre analoghe scoregge di risposta. 
In via informale i Maialisti si possono salutare anche con una sola scoreggia od altre emissioni corporali sonore come rutti, scatarramenti, urla belluine o versi idioti con la bocca. La scoreggia resta comunque il codice di cortesia più diffuso e necessario negli incontri ufficiali. Ai reali, ai nobili ed ai prelati possono essere riservate scoregge più lunghe in segno di ossequiosa devozione.

Art. 10 -  Comportamenti e pratiche quotidiane del Maialismo.
I Maialisti sono fieri di appartenere al Movimento e non rinunciano al Maialismo per convenzioni sociali. Il Maialista scoreggia in chiesa come a scuola, in comune come in tribunale, senza alcun pregiudizio per le Istituzioni. In ogni caso, per la scoreggia, il buon Maialista predilige luoghi piccoli e affollati, ed in particolar modo gli ascensori.
Il Maialista assume pubblicamente un atteggiamento maialista, che sarà graduato in base alle possibilità del soggetto: il Maialista perfetto scoreggia in ascensore, rutta ai citofoni dopo aver suonato, e nel tempo liberò da sfogo al suo maialismo lanciando galusci dal treno, attaccando caccole negli uffici pubblici e scracchiando nelle cassette postali. Logicamente si tratta di un modello di comportamento tendenziale, difficilmente realizzabile nello stress della vita quotidiana. Ogni maialista sarà quindi impegnato a perseguire le pratiche maialiste come ritiene più opportuno. Si ricorda comunque la regola d'oro del Maialista che suggerisce "almeno una scoreggia o loffia al giorno".

Art. 11 - Stuttura Organica del Movimento Maialista
Il Movimento Maialista non ha una struttura gerarchica nè una sede centrale. Il Movimento è policentrico, nel senso che ovunque si radunino due o più maialisti quel raduno può essere assunto come Direttivo Maialista ed intraprendere liberamente azioni maialiste. Le azioni svolte da ogni singolo gruppo maialista non saranno soggette a nessun controllo e a nessuna valutazione, nel pieno rispetto della libertà e dell'autonomia maialista. Il Movimento non prevede l'elezione di un leader e non prevede una struttura verticistica. Chiunque si dichiari capo del Movimento assume ex tempore il ruolo di Capo del Movimento. Il Movimento Maialista può avere quanti Capi sono necessari per consolidare e divulgare nel mondo il Movimento Maialista e per realizzare progetti di ispirazione maialista.


Art. 12 - Vita sociale del Movimento Maialista e Riunioni Maialiste
Il Movimento Maialista non intende ufficializzare alcun evento sociale. Ogni riunione tra due o più maialisti potrà essere assuna come Riunione del Direttivo Maialista e deliberare in piena libertà.
Chiunque può fondare un Circolo Maialista: è sufficiente che affermi di averlo fondato. Analogamente chiunque abbia fondato un circolo maialista può scioglierlo in qualunque momento e senza alcun vincolo d'uscita. L'accesso ai circoli maialisti è libero e gratuito. Per essere iscritti è sufficiente dichiararsi verbalmente iscritti. I nomi dei circoli maialisti sono liberi, con il suggerimento forte però di utilizzare nomi d'ispirazione maialista contenenti parolacce, cose comiche schifose o ripugnanti, escrementi e marciumi vari.
Ogni Circolo Maialista si impegna tacitamente ad operare nel rispetto delle norme maialiste e di intraprendere azioni ispirate all'ideologia maialista.

Art. 13 - Organi di Rappresentanza e Delegazioni
Il Movimento Maialista non si avvale di organi di rappresentanza. Ogni maialista parla in nome e per conto del Movimento, facendosi interprete dell'ideologia Maialista. Delegazioni di Rappresentanza Maialiste potranno essere istituite liberamente da qualunque maialista e presenziare ad occasioni ufficiali in qualità di Rappresentante Ufficiale del Movimento Maialista Mondiale. In tali occasioni, il Rappresentante potrà liberamente affermare, attuare, progettare e dichiarare concetti, intenti e azioni maialiste. Qualora il Rappresentante agisse in ispregio dei codici maialisti si collocherebbe automaticamente al di fuori del Movimento e quindi svolgerebbe tali azioni a titolo personale e non in nome del Movimento.
Delegazioni 

Art. 14 - Contrasti e controversie maialiste
 Il maialista approva e sostiene gli altri maialisti nell'attuazione di progetti maialisti. I maialisti non devono essere in contrasto ta loro. Non vi è invidia per altri maialisti che svolgano azioni di maggior rilievo. Qualora vi fosse una controversia tra maialisti circa il modo di svolgere una maialata, la prelazione su un luogo ove attuarla, o altre divergenze, non si dovrà porre le due posizioni non andranno viste come alternative: etrambe le maialate o entrambe le procedure dovranno essere attuate in collaborazione. Ove non fosse possibile attuarle contemporaneamente si tireranno i tocchi per colui che dovrà attuare la maialata per primo. 

Art. 15 - Sanzioni
Il Movimento Maialista esclude qualsiasi tipo di sanzione. La non ottemperanza degli obblighi comunque non comporta alcuna sanzione. L'appartenente al Movimento può anche auto-esimersi dalle maialate e restare nel Movimento. Coloro che invece fossero scoperti a operare contro l'ideologia maialista, che tramassero per bloccare, sabotare, interrompere o far fallire azioni maialiste verranno soggetti a maialate e poi reintegrati con il consiglio di effettuare altre maialate.
Coloro che dichiarando di agire in nome del Movimento Maialista svolgono azioni in contrasto con l'ideologia maialista si autocollocano al di fuori del Movimento e tale azioni sono da ritenersi equivalenti ad una dichiarazione esplicita di uscita dal Movimento Maialista e di rifiuto dei codici maialisti.