sabato, giugno 29, 2013

INTERNET FA MALE


i Pirlati


Nei anni antichi i nostri mari ereno solcati dei navi dei Pirlati, detti anche buconeri. Essi ereno dei naviganti carogne (tutti-di-Camogli) che inculaveno i brave persone che andavano al mare. Giungevano alla rembaccio coi loro pirli sciabolanti e se ti arrivavano al pelo eri del culo schiantato con dolori inauditi delle natiche e del pertusio. Vennoro scunfitti da Lombrico Lampa Dario detto Cul di ferro che dopo essere stati catturrato provarono a inchiapparlo per 6 mesi senza riuscirci grazie alla tenacia dei suoi glutei. Poi i Pirlati si rassegnarono allora lui vincette.

giovedì, giugno 27, 2013

Prossimamente al cinema


Novità per il trasporto su rotaia

Freccia Marrone è il nuovissimo treno messo a disposizione da FS per i cagatori. Dotato di oltre 600 toilette il treno può consentire il cagaggio contemporaneo di oltre 1800 caganti (3 per ogni toilette, grazie alle nuove cloache wi fi in linea).
La velocità del treno produce una turbolenza che, convogliata all'interno dei gabinetti con delle turbine, permette la disintegrazione istantanea della merda senza costi energetici. La merda così trattata viene nebulizzata all'interno del treno, conferendogli la caratteristica colorazione ambrata.
Freccia Marrone. un fiore all'occhio del culo per il Paese, un primato italiano che il mondo ci invidia. 

domenica, giugno 23, 2013

Per palati raffinati


Scena terrificante

Questa scena è tratta dal documentario "I Lunghi Banani" di Sodomio Cazzincul. Il lungometraggio racconta la storia dell'esploratore John Sfinterio De Flagrati che si è avventurato nell'Africa Nera, nell'Africa Blu e nell'Africa Marrone per incontrare la tribù dei N'gulu N'gulu, uomini semi-primitivi dotati di un bigolo enorme (tutti i bigoli superano i 40 cm) e dediti a rituali sodomiti collettivi.
Giunto nel villaggio di Tamango Negro nella regione di Chapa Dedrìo, l'esploratore è stato avvistato dai N'gulu N'gulu che lo hanno inseguito per 67 miglia urlando "N'gulu N'gulu!", poi lo hanno catturato e lo hanno inculato in 34.
Tornato in patria, John Sfinterio De Flagrati ha dichiarato ai microfoni di Radio Inchiappa: "E' stata un'esperienza unica, un contatto inaspettato con civiltà diverse dalla nostra che mi ha arricchito e ha fatto di me un uomo migliore". Il culo di John Sfinterio De Flagrati è stato poi ricostruito con 1600 punti di sutura.

venerdì, giugno 21, 2013

Grandissima scoperta scientifica


Incredibile scoperta del Prof. Stamberg Kulejev, dopo attente osservazioni durate una decina di anni l'equipe 84 del Professore ha scoperto che i morti russano e a volte ridacchiano, è evidente che è ancora presto per cantare vittoria, ma se fosse confermato, vorrebbe dire che una volta deceduti si ha ancora il senso dell'umorismo e il naso tappato.

martedì, giugno 18, 2013

Biglietti da visita


Continua della Famiglia




Per continuare delle informazioni sensibili, eccola di presentarvi una immagine esclusiva.

Che dunque la famiglia viene arricchirsi di elementi. Vediamo qui riuniti il nucleo messicano-svedese, di darci nomi e cognomi. Subito viene Calibano Chantilly-Potosi Vissani, che di varie traversie (L'Incutitojo 1893 e Bistrot La Benda 1896) si coniugava con Martinicca Bourrée-Cluny Improta, mia contro cugina di parte di Gino Itzaccihuatl Borra-Ginestra detto "Bébé Concierge" non si sa perché, e di aver dato alla luce Dalton e Kimberly (qui visibile) sposati dopo di: 1) Audreyadelaide Cerulea Saettone-Bisazza vedova Montbazon-Porcu; 2) Angelo Moffat-Kilmahog Rossi, detto "Il Blando", di essere infingardo. Che ambedue misero alla luce la stessa bisnipote Millicent Scampata Rospigliosi-Balsha Improta. E' chiaro? Dirgli grazie di aver riesumato.

Continua.

sabato, giugno 15, 2013

Ringraziamento

Vercingetorige Carmela Caccabue ringrazia con il suo celebre sorriso tutti coloro che hanno partecipato alle sue quinte nozze con il Marchese Cannivoro Geppetto Soriani.

domenica, giugno 09, 2013

New Finds From the Family Trunk

Cari lettori del blog ci dovete perdonare, ma questa storia dei nomi di famiglia ci ha ormai preso la mano. E' come una competizione che ci sprona a sparare cazzate sempre più bestiali. Ecco dunque, con le parole del ns. corrispondente Improta Colin,  la foto di una gita sabatale di un'altra famiglia di Malvito: la Capece-Novotny, della Parrocchia di San Michele Arcangelo, che
"una bella giornata del giugno 1902 organizzanno una escursioni del colle di Malvito in cui il ciovane Fantalbergo Precipizio Capece-Novotny (quello col bastone in mano) invitò mia zia Gazpacha Testarola Improta (anche lei col bastone per mettere subito in chiaro le cose) di andare sul colle per un pic nic a base di sanguccini di asinello. Logicamente andò dietro avvigilare che non trombavano anche la di lei famiglia a cominciare del padre, il Maggiore Sospensorio Aironmaiden Capece-Novotny (seduto, vestito in divisa bianca) e la perfida cognata Glutammata Porfida Trifirò in Capece-Novotny (a sinistra con l'ombrellino) e noialtri per non esser da meno abbiamo mandate dietro a Gazpacha (per controllo e anche per sbafare due sanguiccini senza camallare il cestinio) la zia Maria Sberla Improta (moglie di Ovidio Castracosmo Vissani) e la sua figlioletta , l'irrequieta Sciacalla Blindasmorfia Vissani, (controzia del ns Derek)".

Ciclo Conferenze Expo Merda 2013


venerdì, giugno 07, 2013

IL RAMO ALTO-LOCATO DELLA FAMIGLIA IMPROTA - LA VERA VERITA'

Da Colin, di non volervi illudervi.
Allora, tutto bene della famiglia, di Marescialla, di Pierre Scaroso, di Ghirlandaia (Ghirlandaja), di Cristalla e di Aicardo, che ci porto i loro saluti, di averli avuti ospiti al Palla nel giorno del Ciuco Salmonato (€ 560 con bevande). Ma la vera verità sono i due elementi a destra di non essere presenti nella prima immagine. Quello vestito da uomo in piedi trattasi di Olivier Laguno Stuert-Caussa de Saint Improeuxtain, uccellatore da roccolo, operato delle gonadi nel 1994, e ora perde delle gocce ogni tanto. Lei che sta seduta è Sachriphycatine Grammont-Comtois in Pracomtal, già Suor Eduarda, successivamente andata vedova di Shelleré Amalrìc Narbonne-Pelet Vixane detto Il Debole, per la sua propensione della parte posteriore.  Di fare certe commistioni familiari ottieni Yanez Kammamuri Improta che è mio nonno. Firmato Colin Improta

I CACCABUE

Questo è uno dei molti rami americani della famiglia CACCABUE. Tipica famiglia patriarcale, dove non si è dimenticata l'origine italiana.
Seduti da sinistra:
Meri Vaterclose, la mamma
Mandrino Caccabue, il padre
Setola Caccabue, la primogenita
In piedi da sinistra
Bullone Caccabue, secondo genito
Poltiglia Swaroschi, moglie di Bullone
Setaccio Caccabue, terzo genito
Polianna Disneilend, moglie di Setaccio
Maramalda Caccabue, quarto genita
Orsonuels Vosvaghen, marito di Maramalda
Maria Vagina Caccabue, sesto genita
Maniglio Culos, marito di Maria Vagina

giovedì, giugno 06, 2013

Ciclo conferenze Expo Merda 2013


Dibattito sui seguenti argomenti:

1) Cagare murene, sintomi e cause
2) Sindrome dell'ano aperto, cure e aspetti psicologici
3) Sindrome del galuscio rebound, come farli uscire dal corpo.
4) Digerire la merda calda, metodi
5) Pinoli, come estrarli dai galusci freschi

La conferenza si terrà anche in caso di pioggia e/o colera.

Interfacce di merda


mercoledì, giugno 05, 2013

Password persa

Oggi ho tentato il recupero di una password di un noto servizio della merda morta, uno di quelli che ci tengono alla tua privacy, è andata così:

INSERIRE L'INDIRIZZO EMAIL
indirizzo email@galusciosecco.it

INSERIRE L'ULTIMA PASSWORD CONOSCIUTA
ultima password conosciuta (?)

INSERIRE ALMENO GLI ULTIMI 5 CONTATTI A CUI HAI MANDATO UN MESSAGGIO
che cazzo ne so

QUANTI PELI HAI SUL CULO (anche se non sono proprio esatti è lo stesso)
55.000

TUO NONNO SVANGAVA LA ZOPPA?
si

TUA MADRE SFRITTELLAVA LA CICORIA?
a volte

HAI PARENTI CHE SI SONO PERSI NELLA METROPOLITANA?
due

ADESSO PREMI INVIO
invio

CI DISPIACE, I DATI NON SONO SUFFICIENTI
perfetto, andatevelo a picchiare nello sfintere.

GRANDI EVENTI


martedì, giugno 04, 2013

IL RAMO ALTO-LOCATO DELLA FAMIGLIA IMPROTA


Da sinistra: Marescialla Comtumacia Bestrorigozzi Lemoyn Laclaque de Bestialon, andata in isposa a Roncisvallo Tarzanius Improta di Malvito (assente nella foto perche defunto). Subito dopo in piedi con le mani sull'asciugamano arancione è Pierre Scaroso Lemoyn-Improta che ha sposato la biondina vestita di color fragola salmonata: Ghirlandaia Hilgamerd Von Wasistas (della famiglia dei Von Wasistas, inventori delle finestre che si aprono a libretto, e qui tutto si collega). Ai suoi piedi è la figlioletta secondogenita Cristalla Thorlupinette Lemoyn-Improta e ultimo a destra è il primo gemito Aicardo Jigleur Lemoyn-Improta.

Cagare è uno sport.


lunedì, giugno 03, 2013

Grandi Illusionisti del passato

Vogliamo qui ricordare la figura di Mr. Cagùz, famoso illusionista vissuto in Polonia nel primo novecento. Fu l'unico al mondo capace di indurre la merda tramite uno speciale fluido che emanava dalle mani (e un po' anche dal culo). Noto al grande pubblico come "il mago merdoforo" (the merdophor magician) ebbe una grande fortuna e girò l'Europa con le sue esibizioni in cui faceva cagare ricchi e poveri, uomini e donne, sovrani e plebei.
Fu anche l'inventore della merdoforesi, una speciale pratica tantrica e apotropaica consistente nel cagarsi addosso a testa in giù.

i MERDRONI: nuove armi segrete

I Merdroni sono armi di ultimissima generazione, velivoli in grado di sfuggire ai radar, ai sonar, ai clister e ai cluster. Progettati dall'ingegnere aeronautico italo-americano John Leslie Cacca, i merdroni possono scaricare fiono a 12 tonnellate di merda a grappolo su popolazioni inermi di qualunque popolo del terzo mondo di infedeli cani. Attualmente esistono 120 merdroni in dotazione agli eserciti buoni e civilizzati, e la commessa  di altri 250 merdroni fa tirare un sospiro alla Oto Merdara, azienda italiana produttrice di armi in grave difficoltà. Purtroppo per costruire un merdrone occorrono circa 16.000 tonnellate di merda, e l'attuale contrazione della produzione mondiale di merda (vedi ns post precedenti) rende difficile la consegna della prima tranche di 60 merdroni , che è prevista per il dicembre 2013.

sabato, giugno 01, 2013

Ormai è rivoluzione sociale


Ormai siamo alla rivoluzione, il popolo ha iniziato a non cagare, non si caga negli uffici, non si caga nelle scuole, ciessi murati nelle fabbriche, ci sono stati casi in cui alcuni sanitari (anche vivi) venivano lanciati dalle finestre, la gente dice BASTA, sono nati comitati NO MERDA ovunque nel mondo, le fabbriche di carta igienica stanno licenziando gli operai che, per protestare, hanno indetto scioperi contro la merda, praticamente si danno la zappa sui piedi da soli (ndr).
Alcuni crumiri sono stati sorpresi a cagare di nascosto e sarebbero stati linciati se non fossero intervenuti alcuni merdaioli di passaggio a calmare le acque.

Reazione a sorpresa dei mercati: scioperi in vista? La merda diventa un lusso

La notizia diffusa dal ns caporedattore Gisfonchio Cangarlo circa gli imminenti scioperi della merda, ha subito mandato i mercati in fibrillazione: i titoli merdari hanno fatto registrare subito un incredibile incremento (+6,74%); lindice mercaq è salito vertiginosamente. Anche il settore logistico si giova del prossimo calo nella produzione: i merda storage hanno registrato un'impennata degli ordini, ma per ora trattengono la merda in attesa di ulteriori aumenti dei costi al consumo. Oggi un chilo di merda al dettaglio costa circa 12,60 euro. Ai primi di marzo costava meno di 10 euro. Se il trend continua si prevede che le famiglie italiane al rientro dalle ferie dovranno spendere più di 15 euro. E non mancano le notizie di costume: a Parigi, al ristorante La Merde Pinolée i piatti alla merda se li possono permettere solo i vip e i clienti ad alto reddito: un galuchette bien cagué servito caldo va sui 35 euro; un croque galouch fritto in sugne de bestion au liquam oltre 50 euro, e non parliamo del Petit Trésor Merdeuse (un minigaluscio di stitico permanente, rarissimo) viene cagato direttamente sul tavolo per 180 euro servizio escluso.