mercoledì, marzo 16, 2016

Figa Volante avvistata al Deserto di Varazze

Una figa volante di nazionalità ignota è stata avvistata ieri nella città di Varazze in provincia di Cogoleto. La donna, che dapprima sembrava semplicemente una turista, ha cominciato a fare dei grandi salti e poi è volata via.  Sull'episodio la magistratura ha aperto un'inchiesta. Intervistato dai nostri addetti, il Cardinal Bagnasco ha rilasciato una breve dichiarazione: "Non esiste nessuna figa volante, però esiste un volante molto figo della Momo, si chiama Cardinal Fighter, è rivestito in pelle di culo di ornitorinco nato morto, con le razze in titanio, che vorrei far montare sulla mia Porsche".

martedì, marzo 08, 2016

Ricordando una grande figura femminile della storia genovese


In occasione dell'otto marzo vogliamo qui ricordare la quasi dimenticata figura di Flatulentia Scurengiardi (1724-1895), celeberrima figura di artista e musicista, passata alle cronache con l'epiteto di Cul Flautato. Di umili origini (il padre Sederio era un ormeggiatore) fin da bambina mostrò una grande abilità nel modulare le flatulenze. Osteggiata dal padre, fu invece invogliata dalla madre Porecellana Vibrachiappa, che già a cinque anni la faceva esibire alla festa popolare di Santa Cecilia suonando con accurate trombature le canzoni popolari, accompagnata al flauto dal maestro Spilimpurgo Rumentieri. Nonostante l'opposizione e del padre e del Curato, Don Merdino Tafanario, a nove anni la madre volle consegnarla alle suore Sacramentine Sfanculate di Sant'Egidio affinchè sviluppassero in lei il talento sonoro. Le Suore, fingendo d'assecondare la madre, si prodigarono invece per dissuadere la ragazza dall'uso impuro del culo. Nonostante i veti e le punizioni corporali, la ragazza fuggì dal Convento e si unì ad una carovana di circensi diretti in Occitania.
Durante il tragitto sulla la figliuola sviluppò vieppiù la dote donatale dal Supremo, soprattutto dopo l'incontro a Ventimiglia con l'Abate Culofrullo Ariapesanti che le impartì alcune lezioni di musica e le insegnò l'accordatura del culo alla francese, in La minore.
Durante una esibizione in una piccolapiazza della città di Arles fu notata da Jean-Aerophague Metereon, direttore del Théâtre Français de la Musique Corporelle, influente giacobino rottinculo cospiratore e testadicazzo. Lui la condusse all'Opéra, dove in meno di un anno divenne una stella di prima grandezza. Iniziarono le tournée, i viaggi all'estero, il successo internazionale.
Perfinio l'imperatore del Giappone volle ospitarla per uno spettacolo privato. Inutile a dirsi, Flatulentia divenne l'amante di Jean-Aerophague. Inebriati dal successo, i due condussero una vita dissoluta, dedita ai vizi più sfrenati tra i quali naturalmente non mancava l'abuso del culo di Flatulentia.  Fu proprio questo abuso a danneggiare inesorabilmente il Cul Flautato. Finì il successo, finirono i soldi e le dimore di lusso. Flatulentia ormai sul viale del tramonto fece ritorno a Genova, dove assurse a nuova vita grazie alle cure del celebre Terapeuta Sfangalano Cucisfinteri ella riacquistò l'uso del culo. Ma ormai il tempo dei palcoscenici mondiali era passato.  Si dedicò allora a diffondere e ad affermare la musica del culo nella sua città, ove inaugurò nel 1791 il grande Petosterio Imperiale progettato dall'architetto Pier Paprecchio Anilarghi. Ivi i genovesi cominciarono a cimentarsi con la musica del posteriore prendendo esempio dalla celebre concittadina che non disdegnava di frequente di esibirsi gratuitamente per le moltitudini che s'accalcavan per udirla. Con l'età le sue flatulenze non avevan più la squillantezza degli anni giovanili, ma come afferma il Tromboforo Cagaflessi nel suo saggio De Analis Melodiae, "avevano assunto colorazioni gravi e scure, rese ancor più vibranti dal cessato turgor delle natiche, che cascando sull'aria la facevan flebilmente uscire, eppure così ardente era la sorgente d'essi, che pure nel sussurro essa ti raggiungeva nel cuore come una vampa d'improvviso ardore"
Scurengiarda morì serenamente nella sua villa di Sant'Ilario nel 1895. Le cronache raccontano che spirando emise un'ultima, dolcissima scoreggia. Il suo immenso patrimonio, secondo le sue volontà, è stato donato all'Opera Nazionale per i Musici Flatulenti a Riposo. Le sue spoglie riposano al cimitero di Staglieno, effigiate dalla scultura di un culo che emerge dalla terra, opera eseguita nel 1921 per volontà degli eredi dallo scultore futurista Culofischio Aerofagioli.

lunedì, marzo 07, 2016

Chi ha paura del Bebè Mesmerico?

Di ritornare ancora sull'argomento di divertirci che lo scriviamo questo indipendentemente dall'odiens. Probabilmente molti di voi si hanno chiesti chi manda questo Bebè mesmerico di incuterci paura nonostante tutto il tempo di farci vivere è basta??? Come abbiamo detto questo Bebè ha il Talismano delle 4 croci di irretire con gli occhi foscorescenti LUI INTUISCE I VOSTRI PENSIERI e lancia il raggio ipnotico di farvi cambiare idea e agire a suo favore ad esempio compare al supermercato che state comprando la crusca per cagare lui vi fa lasciare la crusca e vi fa prendere i croccantini di benevento al cioccolato che ne và pazzo e li ruba del carrello dopo che hai pagato. Tutto questo perchè ha lanciato il raggio e devi pregare di cambiare idea subito perchè se resisti fai meglio di fare un bel testamento.
Gion Pecora di Salerno ha voluto di comprare le provole quando il Bebè gli ordinava di comperare il nocciolato nero Novi? Si ha trovato la macchina senza neumatici. Alistarina Porcamadocina di Orgosolo ha visto il Bebè del tombino che la implorava salvami salvami lei lo ha lasciato nel tombino ha avuto 2 mesi di stitichezza con stronzi di legno. Icso Mermella di Ascoli Piceno andando di Busto Arsizio a trovare sua cognata ha visto il Bebè in stazione che gli chiedeva di aiutarci di mangiare un panino per fortuna ha visto l'occhio fosfescente e ha dato 50 euro al Bebè: dopo 10 giorni ha trovato un lavoro di dirigente ha giocato il otto è uscita la cinquina di farlo miliardario. Aveva la gotta è sparita. Dopo 12 giorno la più figa del quartiere si ha catapultata del suo letto di farlo spasimare dei piaceri sessuali e rotici ma sul più bello il Bebè si ha materializzato di chiedere altri 50 euri e poi altri 50 per sempre. Ve lo dico non c'è modo di  vincere questo Bebè ancestrale che ha la forza magnetica dell'ipnosi cerebrale.

sabato, marzo 05, 2016

News sul Bebè Mesmerico

Di tornare a ribadirlo ancora una volta come è capitato a una mia conoscente di salire sul tacsi e di farsi portare alla stazione e dopo due trecento metri il tacsista si volta e la conoscente cosa vede? Vede la faccia del Bebè Ipnotichi che sta guidando il tacsi essa è in ballìa del bebè che nel frattempo manda il raggio e la riduce dello stato della catarsi neuro lettica si sentiva rigida come un palo ha dichiarato poi.
Il Bebè con le donne è terribile di non prendere solo soldi e rubare l'anima ma anche di indurle di spogliarsi e di prostrarsi e in fine asseccondare il suo sporco vizio di comportarle come delle sostitute del sesso. Il Bebè gode di tutti i privilegi della vita. Possiede un anello mortale degli zingari che dentro la pietra che si toglie ha un veleno che riduce tutti del suo potere ipnotico (anche senza bere il liquido). Il Bebè appare quantomeno lo rispetti, nel senso che uan volta ha visto uno che non tirava su la cacca del cane gli ha lanciato il raggio e la cacca ha diventata radio attiva.
Se incontri il Bebè Ipnotico hai finito di vivere. Tardemio Campasinelli di Lucca ha incontrato il Bebè e ha fatto finta di niente: dopo 3 giorni ha avuto un ascesso dentario di estrargli due denti anteriori e posteriori. Imenea Pulviscolo di Macerata gli ha suonato alla porta il Bebè travestito di cambio tariffa telefonica lei li ha chiusi della porta in faccia, dopo una settimana ha avuto tutti i geranei morti sul poggiolo. Gilsazio Puntura di Milano ha stato sfiorato del Bebè ai mercati della frutta ha fatto finta di niente e quando è tornato a casa la frutta era marcia.
Se copierai e incollerai questo post su altri 10 blog o lo manderai ai tuoi amici, anche solo 1 volta su fesbuc la sfiga del Bebè di perseguiterà per 10 anni. Avrai sempre le scarpe di 1 numero di meno. Perderai gli occhiali 3 volte al mese. Se non hai gli occhiali perderai le chiavi. Se non chiavi, il Bebè mesmerico ti trova di masturbarti del video su redtiub ti lancia il raggio sui testicoli e diventi viola nella zona per 1 mese con dolori e gonfiori. La prima sera che uscirai con una strafiga spaventosa quando ti toglierai le mutande vedrai una inspiegabile macchia marrone che ti farà abbandonare della strafiga disprezzandoti. Diventerai lo zimbello del bar che quando esci tutti ridono e non lo sai.

Pubblicità di Ondestorte


venerdì, marzo 04, 2016

Ancora del Bebè Mesmerico (o ipnotico)

Di ritornare ancora a parlare del Bebè Ipnotico (noto anche come: Bebè Mesmerico, Psicoinfante o Bimbo Magnetico) che condiziona le coscenze di capitare al pelo di uno sprovveduto di inculcagli i principi satanici dell'avatar, lo scambio delle anime di conseguenza lui si impossessa della vostra e chi s'è visto? Dunque fate attenzione di questo Bebè diabolico, di introdursi nelle vostre case con o senza uno strappo a gemma con la scusa di controllare le bollette si inrtifolano in casa e vi permeano del fluido nervoso che vi soggioga di farvi diventare come un burattino senza fili. Se non riuscite di estrumetterlo della casa VI PREGO DI NON GUARDARGLI NEGLI OCCHI perchè è dello sguardo che agisce il raggio ipnotico che vi trapassa le ossa del cranio perchè è incorporio, e vi disgrega i nervi di agire come telecomandato di una FORZA ESTERNA. Che forza è? E' la forza del potere ipnotico ora cosa possiamo fare di difenderci di questo bebè? Dovete indossare sempre occhiali con le lenti di piombo e mandare a memoria la frase "ANOMALIA _ ANOMALIA _ BEBè MALIGNO_ PUSSA VIA ____ SACRILEGIO SIMONIACO__ TU SEI MALIGNO MA IO HO L' AMMONIACO" e dovete mostrargli un flacone di ammoniaco che è l'unica cosa che il Bebè teme.

Svelato il segreto del successo di Ondestorte

Dovunque vada il programma spopola. Gli indici di ascolto salgono vertiginosamente, il consenso sale a mille e quei geniali pazzi fantastici protagonisti di Ondestorte rubano quote di share a tutta l'emittenza. La gente festeggia, è più allegra, si firmano contratti e si copula di più, se si ascolta Ondestorte. Uno studio dell'Università di Traso ha mostrato come tra gli ascoltatori di Ondestorte le difese immunitarie siano più alte. Su un campione di 8500 persone, ci cui la metà erano ascoltatori di Ondestorte, si è visto che essi si ammalano circa il 36,8% in meno rispetto ai coetanei non ascoltatori. Ma come è possibile? Come riescono a ottenere questo sfrenato successo del massimo della bellezza mai ottenuta in tutta la storia dei programmi radiofonici? Come possono divertire insegnando a sbellicarci della saggezza delle pazze risate dell'irridere maestoso dell'ignoranza loro e nostra? Come possono assurgere a magnanimi generali del buonumore allegro col sarcasmo demenziale e la surrealità intelligente dell'ironia che sembra stupida e rende tutti più intelligenti grazie proprio al loro magnifico genio e sregolatezza del sapere sopravvolare sul banale dell'esistere?




Non ci crederete ma non è merito L'oro. Essi si affidano di un potere occulto del Bebè Mesmerico che basta vederne una immagine anche di pochi picsel e si rimane condizionati per sempre di pensare bene di Ondestorte quando invece diciamocelo non sono che sette cretini sessantenni con le balle pendule. Stipularono un contratto nel 1983, il giorno di Ognissanti, col Bebè Occulto che si presentò a loro come tecnico dei ripetitori audio un giorno che c'era un problema tecnico. Il Bebè spariva e compariva quà e la e lasciava tutti di salamelecco. Senza troppe storie lui si rivelò di non capire niente di ripetitori ma che se loro volevano gli dava il successo in cambio dell'anima che sarebbe venuto di ritirarla dopo morti come Faust Papetti (anche lì era il diavolo travestito di suonatore di sacsofono, bastava sentire un attacco di avere una colica biliare) il mefistofelico Bebè Occulto disse che potevano anche riscattare l'anima in denaro bastava di fare una polizza con la Bebè Assicurazioni al momento del contratto che poi nel tempo sarebbero maturati gli interessi composti e a sessanta-sessantacinque anni si chiamava il Bebè Occulto e si diceva Tieni Bebè qua ci sono sessantacinquemila euro esentasse adesso ridammi la mia anima e amici come prima. Come andrà a finire? Nel frattempo sappiate che nn è vero ke vi divertite ma.... credete di divertirvi!!!!...  perchè siete vittime dell'obnubilamento ipnotico del potere mesmerico del magnetismo inverso del Bebè, che vi spinge a sentire la radio e fare di si con la testa.