martedì, novembre 30, 2010

Riapre il Culificio Ligure.


Grazie al contributo dello Staff di ONDESTORTE, riapre lo storico Culificio Ligure. Nella prestigiosa sede di vicolo Inculatori, potrete trovare la più ampia gamma di culi presenti sul mercato, dai culi artigianali della Val Brodazza ai culi digitali di Silicul Valley, dal rarissimo culo flaccido della Georgia al culo secco di Tangeri. Ondestorte sta già trattando con il Museo del Culo di Baden Baden per l'organizzazione di una grande mostra in occasione dell'Expò Mondiale della Merda previsto a Genova per il 2011.

venerdì, novembre 26, 2010

ASINELLO di Malvito D.O.C. Superiore 'Terre dei Vissani'

È la particolare selezione operata sui ceppi storici dell'omonimo vigneto.  Il colore tuorlo profondo anticipa le intense sensazioni olfattive con note di prugna e frutti bianchi, rossi, rosacei, giallognoli e birulò.  In bocca si rivela per la sua maestosa potenza e l'elegante complessità, evocante lontane reminescenze di sterco animale e di caciucco rappreso.
Vitigno: Asinello (Innesto di Culaiolo in ceppo di Prugnetto)
Anno di impianto: 1971
Ceppi_Resa/ha: 4.000_45 q.li
Suolo: calcareo, franco argillo-limoso con affioramenti merdosi.
Altitudine s.l.m.: 305 m.
Esposizione: sud / sud-est
Vendemmia: fine settembre - inizio ottobre
Vinificazione: macerazione estrattiva per 12 gg. con follature e rimontaggi e scariche d'aria intestinale; fermentazione alcolica in vasca termocontrollata;
fermentazione malolattica con quagliata di asino.
Affinamento: 24 mesi in botti di rovere, 12 mesi in bottiglia.
Produzione annua: 3.000 bottiglie
Grado alcolico: 14,0%
Abbinamento: carni d'asino cottacrude anche elaborate, cacciagione, funghi, formaggi stagionati di latted'asina.
Temperatura di servizio: 20 - 22 °C

DA LUNEDI' 29 ALLE ORE 22.

giovedì, novembre 25, 2010

Proverbio zen

Se Donna Rosa
per divin consiglio
in quella notte
che generava Silvio
avesse dato
al marito di Milano
invece della fica
il deretano,
l’avrebbe preso in culo
quella sera
sol Donna Rosa
e non l’Italia intera.

Variazione di Palinsesto


Consapevole degli alti indici di ascolto del programma "Vieni via con me", la cui quarta puntata andrà in onda in contemporanea alla prima stagionale di OndeStorte, lo Staff  ha aperto una trattativa con i signori Fazio e Saviano onde raggiungere un accordo di non sovrapposizione, nell'interesse degli ascoltatori. La richiesta di OndeStorte è di spostare "Vieni via con me" a dopo la mezzanotte di lunedì o, in subordine, alla serata del martedì. Ci si attende una risposta positiva, avendo Derek Vissani promesso al direttore Mauro Masi un intervento gratuito in trasmissione.

Ondestorte rende omaggio a uno dei Padri della Nazione



E' il conte Culpardo Parapillo Vimerculi Sifonati della Merdola (1789-1952), attivo nella societa segreta degli Stralunari Defecanti, che ebbero contatti con la Carboneria e con la Massoneria deviata da dei lavori in corso sulla statale 39. Il nobiluomo è passato alla storia per il suo impegno civile e tecnologico a favore del culo e per la soluzione dei problemi ad esso connessi. Fu il primo a suggerire di eliminare la carta igienica e di pulirsi il culo con l'aria compressa fuoriuscente dall'ano, ma soprattutto è passato alla storia per la sua celebre invenzione del Frantumatore di merda a ventola. Si trattava di una specie di piccola elica azionata da una manovella, che veniva posta vicino al buco del culo durante la defecazione. In questo modo la merda veniva nebulizzata tutt'intorno e non vi era più necessità di gabinetti o reti fognarie. Con l'avvento della elettricità l'invenzione fu perfezionata dallo scienziato baltico Spùtz Kaku, che finanziato dalla Merdùz International nel 1936 mise sul mercato i primi disintegratori elettrici di feci. Purtroppo la lobby delle Fogne osteggiò queste scoperte. Nonostante ciò, oggi la merda è tutt'intorno a noi.

A volte ritornano (sicuramente).


Ecco il Presidente e Direttore Capo Dottor Morgan che, in occasione della presentazione del nuovo servizio sperimentale "AMT e la DROGA", rivolge alla cittadinanza ed utenza un caloroso e sentito discorso di benvenuto. Il Dottor Morgan ha poi così dichiarato ai microfoni di ONDESTORTE: "Sono contento di poter dire che la DROGA... forse....potrebbe.....ne sono quasi in un certo senso....... sicuro.....salvo smentite.......tutto è possibile......alcuni dicono........ne sono certi........(forse sono dei tossici di merda).....non mi ricordo cosa cazzo ci sto a fare qui.......non ci vado su questi tram di merda.......vado nei vicoli a cercare un pus..... un commerciante.......viva la d.....irezione AMT...... ricordate che la DROGA fa maluccio..... specialmente in modiche quantità".

mercoledì, novembre 24, 2010

martedì, novembre 23, 2010

Terapie di merda


Esce in questi giorni dalla penna marrone dell'esordiente Prof. Brown S. Heet il primo manuale di Merdoterapia, edito dalla Brown Unvershitty Press. Il volumetto, tascabile nelle vostre mutande, presenta 150 tecniche di merda per stare bene con voi stessi in modo economico, con la vostra stessa materia escrementizia o con quella altrui, in tecniche teraupetiche di gruppo o in completa merdosa solitudine.

A volte ritornano.


Ecco la dichiarazione rilasciata agli inviati di ONDESTORTE dal dottor MORGAN, direttore generale di AMT : " La droga è una cosa brutta. La droga ... potrebbe... forse... non ne sono sicuro...alcuni lo credono...cerchiamo le prove...non abbiamo certezze...ci sono dei dubbi........fare maluccio. 5...4...3...2...1... fanculo".

Ti sei dimenticato questa

Così Ondestorte è perfetta!

giovedì, novembre 18, 2010

Be trendy.


L'uomo che cammina sui pezzi di vetro
dicono ha due anime e un sesso di ramo duro in cuore
e una luna e dei fuochi alle spalle mentre balla e balla,
sotto l'angolo retto di una stella.
Niente a che vedere col circo,
nè acrobati nè mangiatori di fuoco,
piuttosto un santo a piedi nudi,
quando vedi che non si taglia, già lo sai.
Ti potresti innamorare di lui,
forse sei già innamorata di lui,
cosa importa se ha vent'anni
e nelle pieghe della mano,
una linea che gira e lui risponde serio
"è mia"; sottindente la vita.
E la fine del discorso la conosci già,
era acqua corrente un pò di tempo fà che ora si è fermata qua.
Non conosce paura l'uomo che salta
e vince sui vetri e spezza bottiglie e ride e sorride,
perchè ferirsi non è impossibile,
morire meno che mai e poi mai.

Insieme visitate la notte che dicono ha due anime
e un letto e un tetto di capanna utile e dolce
come ombrello teso tra la terra e il cielo.
Lui ti offre la sua ultima carta,
il suo ultimo prezioso tentativo di stupire,
quando dice "È quattro giorni che ti amo,
ti prego, non andare via, non lasciarmi ferito".
E non hai capito ancora come mai,
gli hai lasciato in un minuto tutto quel che hai.
Però stai bene dove stai. 



(Francesco De Gregori)

Pubblicità subliminale

mercoledì, novembre 17, 2010

Cucina etnica: il cazzo fritto

La globalizzazione porta molte novità, tra cui questo piatto tipico circasso, il celebre "Nerkiòs Frituijsk" detto volgarmente Cazzo Fritto, prediletto dalle signore circasse, che usano preparare questo piatto per suggerire al loro marito di non rompere i coglioni. La tradizione vuole che le mogli circasse, addormentato il marito con un decotto di mazza, lo evirino e poi corrano a preparare questo delizioso manicaretto da offrire al marito stesso il giorno successivo.

Cedesi negozio ben avviato - Katmandu tel 691 671

MIAO

Derek Vissani Lifestyle Enterprises News

Che io a Colin Improta ci ho dato incarico di fare il bancomat per pagare al Palla di Pelo Restaurant dell'Asinello Cotto a Crudo internazionale anche di Kualalampùr e Karachi e Gerace Marina, tra cui c'è la possibilità di rateizzarlo a interesse moderato al limite dell'usura ma non sopra l'usura, va bene? E lui ha detto: "Sinte Dericchi ci u faccio u cuntrattino co u Masticcard?" E io ci ho detto di farlo e chi si è visto si è visto.
LO VOLETE? FATE RICHIESTA A COLIN CHE VE LO MUNISCE AL COSTO DI 1500 EURI DI LIRE.

attenzione!

se hai un po' di coraggio, prova a starle sulle palle....

evoluzione della razza umana


martedì, novembre 16, 2010

E' lui.

Anche quest'anno come accade fin dal lontano 1979, sarà quest'uomo, questa specie di uomo, questa arcana proposta biologica che risponde allo pseudonimo di Voce Misteriosa, a guidare la carovana di Ondestorte per un'altra stagione.
Al solo nominare Ondestorte tutti citano le grandi star: Joe Scognamiglio, Claudio Fraudolento, Pedro Feroci, Derek Vissani... altri ricordano tutti i personaggi, ma quasi nessuno si ricorda di questa presenza pavida e cerchiobottista, che però è l'unica sul pianeta a poter coordinare e contenere la nota banda di deficienti. Lui sostiene di non fare niente, ma in realtà Ondestorte è lui; i personaggi non sarebbero niente, la trasmissione non esisterebbe, il caos prenderebbe il sopravvento con buona pace di LSD-AMT, convinto che in quel caso gli ascolti raddoppierebbero.
Nella vita di Ondestorte vi sono state interruzioni: lui non se n'è accorto. Vi sono state liti è contrapposizioni: lui non vi ha preso parte. Vi sono stati momenti altamente creativi e passaggi di stanchezza: lui era sempre lì, imperturbabile, uguale a se stesso, a far partire la barca in qualunque condizione, con qualunque mare. Beveva ma non si ubriacava, fumava ma non aspirava, ciulava ma lo negava. Democristiano convinto fin dai tempi della rivoluzione studentesca, (il suo soprannome Ciriaco fu in onore di De Mita)  ancor'oggi aspira al Grande Centro: un neutro moralismo piccolo-borghese e omologato nel quale vorrebbe trascinare Ondestorte.
Eppure, dietro quest'uomo apparentemente mite, ponderato, civile e socievole, si nasconde un'anima nera, una carogna mentecatta che stimola e travia gli altri mantenendo il decoro di facciata della sua persona. I suoi rari momenti di delirio, rimasti epocali, ne hanno disvelato l'intenso delirio subcorticale, la confusione esistenziale, il demenziale cinismo non disgiunto da manie persecutorie e istinti autolesionistici. Ma quale Voce Misteriosa è quella vera? Quella urlante e blasfema? Quella ammiccante e sardonica? Quella impostata e introduttiva che sfracella i coglioni? Molti dicono nessuna, alcuni propendono invece per una triplice caso di sdoppiamento di personalità paranoidi multiple...
Comunque la si pensi, lui è la nostra chiave di volta. Lui è la pietra inculare della meravigliosa architettura di Ondestorte. Può mancare chiunque, ma senza di lui Ondestorte non si può fare. E' il nostro starter, il nostro fulmine fulmicotone, la nostra degregoriana torpedine-miccia, scintillante bellezza, fosforo e fantasia. Fu lui a dar voce al primo cretino, sarà lui a chiudere l'ultimo collegamento. Sia lode a questa sottospecie d'uomo, a questo crotalo imbelle, a questo amabile serial killer di coscienze.

Sono aperte le iscrizioni

Novità: la sega puffaiola (...)

a 45 giri


clicca sul disegno, però devi dire merda-merda-merda

lunedì, novembre 15, 2010

Esperimento scientifico

1) Stampate questa immagine e ritagliatela
2) Praticate un foro al centro
3) inserite l'immagine sul piatto del vostro stereo
4) azionate il giradischi alla velocità di 45 giri
5) osservate fissamente l'immagine per mezzora
    continuando a ripetere: "culo-culo-culo-culo-culo...."

Novità: il puffo segaiolo

domenica, novembre 14, 2010

Scoop dell'antropologia: la nostra specie ha sempre cagato.

Un recente ritrovamento avvenuto nelle alture genovesi, in località Manesseno, ha fornito un apporto determinante per conoscere le origini della nostra specie. Nell'immagine, potete osservare il reperto: si tratta di galusci fossili risalenti al Merdocene inferiore, quindi oltre 4,5 milioni di anni fa. Grazia alla prova dello stronzio 14 si è scoperto che questa merda preistorica è merda umana, emessa da un culo molto simile a quello attualmente in uso (non in abuso) dei contemporanei. La straordinaria scoperta è che la nostra specie ha sempre cagato, e ha cagato prevalentemente merda. Un processo che si svolge nel nostro intestino da quasi 5 milioni di anni, prima ancora di homo erectus. In pratica, abbiamo imparato a cagare prima ancora che a camminare o a raccogliere frutti. E non è tutto: le previsioni dei fisiologi dicono che la razza umana continuerà a cagare ancora per migliaia e migliaia di anni.

Dal lascito della Marchesa Guttapèrcola Cotognata Cognata Tamponi Vibrazzoni Scrotoretondoni di Tinculio

Elegante percuotitoio per scroto, in cuoio grasso di natica di emù con istoriature a motivi leghistici e modanature metalliche cromate appartenuto al Jeronimo Riina, frontman dei Culi Piatti Cherokee Woodoo di Corleone e ceduto in cambio di una smuffiata a Cosimo Cacace detto o'Scurregg, bassista dei Simpatici Casalesi. Prezzo base d'asta Euro 23.000

venerdì, novembre 12, 2010

Personaggi di ONDESTORTE protagonisti di Avatar.


Ecco un gruppo di protagonisti di Avatar, sono tutti personaggi di ONDESTORTE (femmine comprese),
per partecipare alle riprese del film non hanno avuto bisogno dl trucco, sono così al naturale.

Stiamo lavorando per Voi.



Fervono i preparativi per l'imminente nuovo ciclo di trasmissioni. Si è conclusa con una bella pennichella generale l'ultima pallosissima riunione del comitato ideologico di Ondestorte. Si doveva decidere il nuovo palinsesto, fare brainstorming e produrre un elevato numero di idee creative per il nuovo ciclo.
In sintesi, erano in ballo due partiti: uno che voleva fare Ondestorte più brutta, un'altro che la voleva più bella. Ha vinto il partito che la voleva più bella, dopodichè il leader del partito che la voleva più bella ha detto che non la farà e che con Ondestorte ha chiuso. That's Ondestorte.

martedì, novembre 09, 2010

notare carattere e formattazione

lunedì, novembre 08, 2010

sabato, novembre 06, 2010

Nuove terapie: Insufflazioni di ozono nei testicoli

Al festival della Demenza di Genova, un gruppo di ricercatori della Scroth University of Culimbergh si è sottoposto per la prima volta al mondo ad una seduta di insufflazioni di ozono nei testicoli: una nuova terapia che fin dalle prime battute si è rivelata dolorosissima, completamente inutile, ma in compenso ha un costo elevatissimo (circa 7.500 euro a coglione). Per sottoporsi alla terapia bisogna essere completamente sani, e non si ottiene nessun risultato se non il piacevole divertimento di vedere i propri coglioni gonfiarsi con un senso di leggerezza. Durante l'esperimento un paio di coglioni sono scoppiati per l'eccessiva pressione dell'ozono. Una scheggia di coglione del Dr. Faustin Bellaballa è schizzata nell'occhio della dottoressa Murena Suka (al centro della foto), la quale è rimasta incinta."Tutto sommato siamo molto soddisfatti - ha dichiarato il Prof. Vladimir Pube, direttore del progetto - Due bei coglioni gonfi che stanno per esplodere fanno sempre un certo effetto, specie sul gentil sesso".

Squallor - Papele

venerdì, novembre 05, 2010

Le nuove protesi biocompatibili.


Si è svolto oggi uno dei più importanti convegni del Festival, dal titolo "Le protesi bioconpatibili, uso ed applicazioni".
Durante il convegno è stata premiata con il "Dementino d'Oro" la dottoressa Cianotica Lardazza Sfinterio, promotrice e relatrice principale. Ecco cosa ha dichiarato la dottoressa Sfinterio ai microfoni di ONDESTORTE: "Sono felice di questo riconoscimento che premia anni di ricerca e duro lavoro. Ho messo a punto, sperimentando su me stessa, le nuove protesi morbide per il riempimento estetico del seno. Sono sacchetti di PVC pieni di merda di maiale (l'unica che non da problemi di rigetto n.d.r.), vengono inseriti sotto il seno ed hanno grandezza variabile. Io prima avevo la taglia 2 di reggiseno, oggi porto orgogliosamente la taglia 16".

Kaguro Kaguchi riesce nell'esperimento: a Genova la prima espulsione del cuore per via anale

Alla fine c'è riuscito: il ricercatore giapponese Kaguro Kaguchi che da anni tenta di cagare il cuore ha finalmente completato con esito positivo il suo esperimento.
Dopo circa 156 ore sul water, grazie all'assunzione di purganti, lassativi e fluidificanti anali, lo scienziato ha cagato il suo cuore con una incredibuile serie di convulsioni che lo hanno in seguito portato ad un ricovero immediato nel cottolengo di Cairo Montenotte, dove l'uomo è stato sottoposto a fustigazioni sui testicoli tramite rametti di salice. Il cuore cagato (oltre 2,65 Kg.) è stato successivamente reintrodotto nel culo del ricercatore grazie ad una nuova tecnica chirurgica che impiega un bazooka laser per divaricare i tessuti e procedere alla reinstallazione del cuore. "Ho dimostrato - ha detto Kaguchi - che il cuore e il culo sono collegati".

Premio demenza 2010 a Chu Cha Ki

La celebre ricercatrice cinese Chu Cha Ki ha ricevuto ieri a Genova, nell'ambito del Festival della Demenza, il premio Demenza 2010. La scienziata è stata insignita del premio grazie allla sua celebre invenzione, la provetta senza fondo, nella quale i liquidi versati vengono istantaneamente espulsi dal fondo del contenitore.
"Si tratta di un'invenzione utilissima - ha dichiarato ai nostri microfono Chu Cha Ki - il chimico versa il liquido nella provetta, e il liquido si imbelina fuori. Così il chimico non può proseguire il suo lavoro. In questo modo si risparmia un sacco di tempo perso in esperimenti del cazzo, e si può andare a fare shopping, oppure a trombare".

giovedì, novembre 04, 2010

La nostra formazione

In un momento come questo, in cui finalmente si sta distruggendo l'istruzione per ottenere un Paese di Cretini Poveri, ci è grato ricordare i nostri anni di gioventù, allorquando i ragazzi della Quezzi-bene o della Begato-bene come noi, venivano mandati a formarsi in terre circasse, nel rinomato Smerdokul Spantafijatik College ove seguivano anni di una intensa preparazione fisica, mentale e spirituale. Non senza qualche scarica di commozione, rammentiamo gli amati-odiati testi della Tradizione Intestinale, le antiche pagine su cui già piansero prima di noi Marfisio di Guttapercola (1674-1892), Dugongo Beregondo Guantalabestja detto il Cagatore Taciturno (1745-1889), il grande poeta del culo Pio Culpazzo (1856-1989) e soprattutto il grande maestro e saggio Merdegondo Paprèk El-Batàk Ben Dur detto l'Insaziabile (1569-1853).

martedì, novembre 02, 2010

'sti cazzi!

Molti, specie nel centro italia, usano l'espressione "...'sti cazzi!" senza sapere bene di cosa parla. Ecco, in anteprima mondiale, una foto del materiale di cui si parla: sono i famosi sticazzi o pesci-cazzo (Sticazzus erettilis prepuzialis), originari dei corsi d'acqua dell'Agro pontino e della Maremma maiala. Fin dal medioevo, periodo di grandi carestie, gli sticazzi hanno costituito la principale alimentazione degli abitanti dell'etruria e terre limitrofe. E alla domanda "Che c'è da magnà?", di solito si rispondeva: "Sticazzi".

Nasce il "Festival della Demenza".


Nasce a Genova il "festival della Demenza" e si appresta a diventare l'evento culturale più importante del mondo, dopo il Premio Nobel. Il Festival sarà composto da 294 eventi , manifestazioni, convegni e conferenze. Saranno presenti tutti i più colossali coglioni, imbecilli, idioti e nullatenenti mentali del mondo (tutti i politici italiani hanno dato adesione e patrocinio).
Abbiamo intervistato il patro del Festival, Isacco Cagamoll, che ha dichiarato: "Abbiamo creato un evento epocale, contiamo di dare grande sviluppo alla città di Genova, riempiendo in poco tempo tutti i manicomi cottolenghi di dementi patentati. Il nostro bellissimo marchio (realizzato dalla celebre agenzia Alce & Callaghan) rappresenta la sublimazione scientifica del culo, che noi riteniamo essere la fonte principale del Pensiero demente".

lunedì, novembre 01, 2010

Per Erika

Caro Erika, che sei ancora pronta di commentare a OndeStorte di contare quante 23 volte c'è scritto m**** : ci hai preso per il tuo lombrico delle uova d'oro? Che il tempo passa e la vogliamo fare così grossa?
Senti un po' a Erika, che tu ti sei mai palesata del tuo aspetto morale e materiale? Che ci dici Bravissimi di aver scritto merda? E allora dicci un pochettino a Derek che se lo scrivo 230 volte cosa sono io, Bravississississimo? Ma mi faccia il piacere e scendiamo di queste forche caudine, che il benessere ci ha dato al cervello, della crisi finanziaria e di Ruby, va bene? Hoffattobene-hoffattomale? Ditel'adderek. E allora te l'ho già detto che vieni ospite alla trasmissione così ce lo dici nel microfono bravissimi e forse da così diventa cosà e chi si è visto si è visto e san Oloferne di Wolfsburg ti protegge orecchie mani e piedi e Cetera. Tuo Derek.
Che quale sei l'Erika di queste Erike qui sopra? Sono tutte Erike basta cercare in google e ci sono. Allora, quale sei, così almeno conosciamo chi parliamo.