mercoledì, giugno 29, 2016

Informazione Sanitaria di rilevante importanza

E' allarme assoluto sull'utilizzo dei mini-jeans, la moda che sta coinvolgendo tutti nell'estate 2016. Tutto sembrerebbe un normale inizio-estate con il caldo che spinge le persone a coprirsi di meno... ma ogni medaglia ha il suo reméscio, come diciamo noi a Genova... e infatti le recenti dichiarazioni dell'OMS non lasciano dubbi: utilizzare i jeans molto corti, che lasciano in vista la piega dei glutei, può provocare danni anche irreparabili agli organi genitali e all'apparato sessuale e urinario. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il danno però non viene subito da chi indossa i pantaloncini cosiddetti "shorts" ma ad altre persone che si trovano lì a passare per caso. I numeri parlano chiaro, e il responsabile europeo della Salute Wolfang Rasponenberg parla di un vero e proprio "allarme sega". Il ministro Florenzin ha fatto sapere in una conferenza stampa che dall'inizio di giugno i casi di masturbazione compulsiva in Italia sono aumentati del 27% (+5,8 rispetto alla media EU) rispetto ai mesi precedenti. Solo la settimana scorsa al San Camillo di Roma sono stati ricoverati oltre 650 adolescenti con l'uccello tumefatto, e per la prima volta in Italia abbiamo registrato alcuni casi di implosione della prostata, anche in soggetti sani e di giovane età. L'allarme arriva anche dagli Stati Uniti, dove sulla costa Californiana sono stati creati alcuni centri di volontari per dissuadere i giovani dall'uso ripetitivo della masturbazione in seguito alla visione degli short  mini-jeans. La situazione sta creando anche gravi incidenti. Jeremy Pipps, un ragazzo di colore di Oklaoma City è stato abbattuto dalla National Scurity alla 347ma sega dopo che gli era stato più volte intimato di fermare la mano. Ramòn Manilla, un sedicenne portoricano del New Jersey è stato picchiato a morte dall'FBI perchè ha rivelato di essersi tirato 35 raspe nella sola mattinata del 3 giugno 2016, tutte dedicate ad una compagna di scuola. La ragazza è stata trasferita in un'altra scuola e i suoi shorts sono stati battuti all'asta da Sotheby's per 350.000 dollari. Insomma, come in ogni cosa ci sono i pro e i contro, ma la CE sta preparando una campagna di sensibilizzazione sociale per la dissuasione dell'uso dei pantaloni ultracorti. La BCE ha già pronti i fondi per alzare le plusvalenze degli investitori che scommettono sull'incremento di masturbazioni, desumendolo dalla vertiginosa salita dei titoli della Kleenex. Mario Sbraghi, intervistato sull'argomento, ha dichiarato: "Se tutti quelli che sono in grado di procreare non fanno altro che tirarsi dei maniglioni, è evidente che è ha rischio la sopravvivenza del nostro continente"

domenica, giugno 26, 2016

Come destreggiarsi in questi tempi difficili?


La vita si fa sempre più complicata... per fortuna come al solito è la religione a tenderci una mano attraverso questo straordinario personaggio: Suor Dromedaria Cotolettis, nota figura di indovina convetritasi al cristianesimo ateo-giudaico dei buddhisti circensi nel 1984 dopo una smagliante carriera come pornoattrice, pettinatrice, pattinatrice, cameriera d'albergo, toilettatrice di cani, europarlamentare, osservatrice ONU, odontotecnica poi laureatasi in medicina, economia & Commercio grazie allo svuotamento pelvico praticato al Magnifico rettore dell'Università di Traso Prof. Gizparago Tirimballo. Oggi, ritiratasi dal lavoro, è divenuta un'icona del volontariato mettendo a frutto le sue multicompetenze ai più bisognosi. Ha anche guarito un omosessuale (egli infatti aveva l'influenza e lei gli ha dato un filtro magico a base di tachipirina). Riceve tutti i giorni presso la Parrocchia di San Prepuzio dell'Abbazia degli Scalzacani Caramellati di San Colombano Certenoli.

giovedì, giugno 16, 2016

Scognamiglio è tornato!

Si è svolto a Masone il 17° Convegno FIMNFDO (Furibonde Invereconde Maiale Ninfomani Fan Di Ondestorte) il tema di questa edizione è stato "La nerchia ti soverchia?".
E' stato nominato anche il nuovo Direttivo dell'Associazione: Alluzzata Durex Presidente, Maria Teca da Sperma Vicepresidente, Brodazza Dallinguine Tesoriera, Beata La Pompa Consigliera.
Auguriamo buon lavoro alle neo elette.

Health Care - Annuncio importante

... forse non tutti sanno che l'uso smodato della scurengia può provocare danni irreparabili ai tessuti degli indumenti e - nei casi più gravi - può anche danneggiare il buco del culo, che può subire un arrossamento con bruciore e l'estrusione dei gallucci diviene dolorosa, tanto che sembra di cagare grattugge da formaggio. Nella foto, potete ammirare l'incidente accaduto alla Sig.na Proterva Culomatto, di professione adulatrice di gonadi, che dopo una cena con gli amici a base di caciucco e burro di guaranà, seguito da crema di ceci alla cocacola e fagioli alla birra, ha sentito subito l'impulso di far uscire dell'aria del canale posteriore. Uscita dar restaurant, la Culomatto si recava nel parcheggio antistante con l'intento di portare a termine il suo progetto di emissione di gas intestinali. Purtroppo però i suddetti gas fuoriuscivano del retto con violenza inaudita, provocando una notevole esplosione con conseguente sguaramento e bruciatura dell'intimo (un paio di mutande Sloggi elasticizzate taglia 44 misto viscosa e nylon) . Il buco del culo della vittima, di nome Bucodelculo Ardente Culomatto, è stato trasportato al centro Culi Ustionati dell'Ospedale di Sampierdarè, dove verrà sottoposto ad un delicato intervento di inculaggio ghiacciato, nel tentativo di ripristinare la funzionalità della linea, che sarà interrotta per oltre una settimana. Il Dipartimento salute del Parlamento di Ondestorte ha diramato un dispaccio dove si invita a scureggiare con la massima cautela e solo in casi di effettiva necessità, avendo cura di scurengiare all'aperto e lontano da fonti di calore.

lunedì, giugno 06, 2016

Un arbitro "super partes" per una polemica che dura da decenni

Con questo importante articolo si vuole porre fine all’annosa diatriba circa l’assegnazione del lemma “culo” tra i termini vernacolari e postribolari e connotarlo quindi come “parolaccia” o se invece consentirne l’uso indiscriminato e privarlo di ogni limitazione e ascriverlo all’uso comune. Va ricordato che la questione venne posta in anni non sospetti dal Fraudolento (Ondestorte del 14 novembre 1985) e diede luogo alla lunga dispora letteraria tra i Culisti (corrente di linguisti che sostengono l’assoluta liceità del vocabolo “culo” e lo vorrebbero ascritto alle parole d’uso comune e consentito, anzi, incentivato) e i Condannisti (ovvero coloro che condannano la parola culo come “depravata ed orribile” e quindi impronunciabile nel dialogo ordinario in quanto vera e propria parola immonda, sozza e volgare e quindi parolaccia). Va segnalata la posizione moderata dei Culo-limitazionisti, che consentirebbero l’uso della parola culo ma ne proibirebbero invece le locuzioni implicative a carattere di ivettiva o di insulto cone “faccia da culo” “ti rompo il culo” o anche il diffusissimo “vaffanculo”, nonchè il più geograficamente circoscritto “va a dar via il culo”.
Per risolvere il problema si è posta la domanda all’Accademia della Crusca, nella persona del suo Vescovo, Card. Pippo Baudo, un sosia di Mr. Bean in borghese che svolge funzioni di infiltrato nell’Accademia della Cresta, nell’Accademia della Frusta e nell’Accademia della Loffa. La nostra domanda si estende logicamente anche a tutti i termini derivati da culo come culista, culattone, culattiere, culaccio, culetto, culone, culissimo, culandro e culàio, nonchè al termine culo associato ai tipici aggettivi come “culo rotto”, “culo marcio”, “culo esagerato”, “culo spanato” ecc ecc e alle frasi idiomatiche “di culo”, “a culo” “in culo” e “per il culo”. Siamo in attesa di risposta…

giovedì, giugno 02, 2016

DJ Set





Valica Stefan Cel Mare Trifenescu conosciuto come TRIFEN TRIFIDU, famosissimo DJ di Bucuresti, ha finalmente accettato la nostra richiesta di una tournée in Italia.
Si esibirà nelle principali discoteche d’Italia isole comprese, porterà il suo classico repertorio di canzoni popolari rumene riadattate a disko tech:
-         
     Ce frumoasa este viata
-        Marioara del la gorj
-        Tot pe drum
-        Marie si Marioara
-        Asta iarna era iarna
-        Trenule masina mica
-        COSTICA COSTICA

La prevendita dei pass è andata esaurita dopo sole due ore, il servizio di sicurezza è stato potenziato, si sente nell’aria la vibrazione dell’attesa.

A disposizione del popolo della notte famose specialità moldave come:
-       
         Iman baldu (pasticcio di melanzane)
-        Sarmale (involtini di cavolo e maiale)
-        Mititei (polpette all’aglio)
-        E il dessert DULCIAZA


OOOOOPS !!!!!

Autentica pubblicità anni '50

mercoledì, giugno 01, 2016

Novità in vista per le prossime elezioni. Genova avrà finalmente un sindaco fuori dai giochi elettorali?

Guai in vista per la partitocrazia e per i Poteri Forti. In vista delle prossime elezioni amministrative cittadine sta per scendere in campo una candidata agguerrita e con tutte le carte in regola per dare una svolta decisiva a Genova e al suo futuro.
E' Banana Porcamadoska, già registrata all'anagrafe anche come Gaetano Mbutu e come Ajeje Brazdorf. Proveniente dal movimento del Ku Klux Klan Africano, i famosi Fascisti Negri, si è impegnata nella liberalizzazione dei costumi sessuali in Valfontanabuona, dichiarando di non avere preferenze sessuali, basta che la creatura con cui si ha rapporti sia un mammifero. Clandestino, pregiudicato, transessuale di colore che odia i froci e i negri, già incarcerato per peculato, corruzione, violenza e stalking e appartenenza alla malavita organizzata, ha praticamente tutte le carte in regola per avere un grande futuro nel nostro paese. E' nota per la sua coerenza ambientalista con cui ha proposto all'Onu una liberatoria per la discarica di rifiuti nucleari nel mar Ligure, operazione con cui è certa di risanare il bilancio del Comune. E' maestra di Arti marziane e di Fitness, ha partecipato a ben 5 reality in Venezuela (dove ha anche ricevuto il premio Narcotrafficante Doro 2015) Adora la musica classica (specialmente Nikolai Rimsky-Korsakov), ama gli animali (è sposata con un pitone) e si dichiara vegana con la sola eccezione della carne umana.