venerdì, aprile 04, 2014

Scoperto un traffico clandestino di merda di neonato

Un ingente traffico clandestino di escrementi di lattante è stato scoperto a Recco dai NAM, Nulcleo Antimerda della Polizia di Stato. Arrestati i due membri principali della banda, una coppia di cinesi di nazionalità rumena espatriati dal marocco come clandestini senegalesi e approdati a Recco con identità ecuadoriana. Si chiamano Kaguzi Blenoragi e Merdania Coguara e apparentemente erano una tranquilla coppia di disoccupati, come altri milioni in Italia. Sembra che i due coniugi siano riusciti a far entrare clandestinamente in Italia oltre 12 quintali di merda di neonato, da vendere a caro prezzo alle coppie benestanti senza figli o con figli stitici.
La merda, tutta di produzione coreana, veniva venduta al dettaglio ad un prezzo che poteva arrivare fino ai 120 euro l'etto. Per un pannolone Pampers taroccato con strisciata marrone pare che una signora di albaro abbia pagato 370 euro. Assurda la giustificazione presentata dalla coppia "Non credevamo che importare merda fosse un reato".
Si sospetta la complicità di un alto funzionario della Rete Fognaria Ligure.

4 commenti:

Prof. Esimio Gigno Cirlo Carlitti ha detto...

La merda di neonato oggi è un bene di scambio pregiatissimo, la Cul and Purg aveva bocciato l'Italia anche per questa carenza, originata in carinzia dentro la credenza di un credente cariato.

Adalgiso il Preciso ha detto...

faccio notare che la merda puzza

Filosofo ha detto...

Dipende dai nasi

neonato ha detto...

la merda è mia e la gestisco io