martedì, aprile 15, 2014

Nuove opportunità di lavoro con i fondi EU per i mariuoli

Un recente comunicato della Comunità Europea esorta l'Italia "a mantenere vive le tradizioni culturali di un Paese che vanta una storia illustre e una geografia egregia". Tra i mestieri più antichi in Italia va ricordato quello del "mariuolo", il simpatico gaglioffo che si intrufola in casa delle vecchiette per rubare la pensione, oppure l'ardito rapinatore che prende a calci un anziano per prendergli la spesa. Un mestiere che ha mille sfaccettature, e che si può applicare ai settori più disparati dell'illegalità e della delinquenza: dallo spaccio di stupefacenti (utile per socializzare e conoscere sempre nuovi amici) allo sfruttamento della prostuituzione (per chi ama la vita notturna), dal taccheggio nei punti vendita (eccitante e adrenalinico) all'usura, (più rilassante e tranquilla). Insomma, tante nuove prospettive per un lavoro che non dà alcun obbligo contributivo ed ha uno startup agevolato: non richiede iscrizioni alla CdC ne all'Agenzia delle Entrate. E non sono richiesti libri contabili.

1 commento:

Mariuolo ha detto...

Mariuolo