martedì, aprile 29, 2014

I racconti Erotici di Estenuatina Improta


Questa volta decisi di rivelarvi tutto il più pronografico e il non detto delle ebbrezze orgiastiche di Estenuatina Improta. Testimoniato del bronipote Colin sottoscritto di aver udito della viva voce di pervertita dei peggiori istinti porcosessuali. Che una volta caduta in sciarro delle due meggiere Abbacinata Sloppy Stevens e Abbindolatina La Carrière Musumeci come se ne uscì? Disse senti un po Abby e anche tu Esty di andarvene a fare in culo ve lo dico in frangese allè fè futre comprì?
E col coraggio inculcatoci del furore della vulva lasciò Cleobury Mortimer della contea dello Shropshire e si stapilì in Francia dove non sincocciò a una compaesana di Malvito ? Che chiamandosi Wessy Catena Grisolia cominciato di parlare che faceva la sarta e abbreve si rivelò anchessa spraticata di dedicarsi ai piaceri garnali di avere orgasmi carpiati anche di farsi fustigare? Cosa ti fanno quelle due androcchie? Un giorno di aprire insieme una casa dei piaceri proibiti davanti e dietro col nome "Le Petì Mutòn" (che è come a dire peccorina alla francese) e di specializzarsi di convogliare il sangue nel pelvico maschile mostrando la coscia parziale e poi recarsi nel privè e abbindolarsi nelle pratiche tantiche da peccato mortale tipo: la posizione della cicogna zoppa, del trapezio erotico circense (vedi foto) e altre sodomie volanti senza escluso l'uso della bocca. Questo in cambio di una montagna di franchi che le due non lesinavano la carne ma in cambio di darci il liquido altrimenti se ne occupava Octopus Novotny il polacco colla faccia di porco che tutelava le due più altre sei ciovani di Varsavia ma brave nel settantuno e nello smorzacandelora.  

8 commenti:

Derek Contro Tutti ha detto...

Che di questi dettagli erano preziosi di essere sfuggiti ai più. Come la profanazione anale su piramide di scatolame allo spaccio e a un esempio anche la stimolazione del prepuzio vestita di ali di farfalla nel tronco cavo. Tutte cose di ricordarle e riportarle scandite di ogni particolare. Che tutti devono saperlo. E di dirlo che se ci pensi l'"Incudine e il Fenicottero" è solo l'ultimo passo del baratro del vizio, che lei era priva di inibizioni corticali.
come di Dante, che che là si graffia con l'unghie merdose, e or s'accoscia e ora è in piedi stante.

De Sanctis ha detto...

I Racconti Erotici di Estenuatina Improta sono un classico del novecento: dal punto di vista letterario hanno riformato la lingua italiana, dal punto di vista concettuale hanno laicizzato una società che il clero aveva reso fobica, sdoganando il meretricio come strumento di scalata sociale, oggi diffusissimo e ormai accettato ufficialmente dall'opinione pubblica.

Gisfonchio Cangarlo ha detto...

A quei tempi andavano di moda le calze a righe, poi sono state sostituite dalla calze a rete, a seguire i collant come il vinavil.

ubriac ddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddd ha detto...

a que itempi adavano di moda i tottani marci

urbriaco ha detto...

marci

UBRIACO , ha detto...

wla ficAA

Anonimo ha detto...

OH YES

OH YES ha detto...

Anonimo