venerdì, ottobre 20, 2006

Gelida accoglienza dello staff di ONDESTORTE a Pyongyang


Quasi incidente diplomatico per la delegazione di ONDESTORTE in Nord Corea.
Lo staff della famosa trasmissione è stato ricevuto formalmente da Kim Jong-il secondo il programma già a suo tempo stabilito. Dopo i rituali saluti e lo scambio di doni (una giacca di pelle umana usata da parte del leader nord coreano e un modellino di microfono in silverplate da parte di ONDESTORTE), Joe Scognamiglio ha tirato una scoreggia e per sdrammatizzare ha detto: "Belin, sembrava la loro bomba atomica", subito seguito da Klaus Koriza con: "Quella bombetta di merda se la possono ficcare nel culo, meglio lo Shitgun". I due sono stati immediatamente accompagnati fuori dei confini dello stato insieme al resto della delegazione. A nulla sono valsi i buoni uffici di Gondolazza Rice, che da Pechino ha tentato per tutta la notte la via della mediazione. "ONDESTORTE" ha aggiunto il segretario di stato USA, "vuole lavorare piu' a stretto contatto con le parti per rompere l'impasse e riprendere il negoziato a sei". (che cazzo vuol dire? n.d.r.)

Nella foto il leader Kim con la moglie Minni Jong, mentre attendono l'inizio della prima diretta di ONDESTORTE in lingua coreana.

Nessun commento: