mercoledì, settembre 23, 2009

il trentennale sta passando sotto silenzio

6 commenti:

Merlino Belino ha detto...

"Chi se ne frega
disse il Mago alla Strega
vado nel bosco, senza fare una piega.

Chi se ne frega
disse il Mago alla Strega
vado nel bosco e mi tiro una sega"

Gian Culo ha detto...

mi frega un cazzo mi frega una sega

klaus ha detto...

Che commenti sagaci!

Derek Contro Tutti ha detto...

Teste di pipa, ma lo sapete cosa vogliono dire 30 anni di quell'inferno?
Sì, sono cazzi loro (da quattro anni anche in parte miei), ma la fama e la gloria esigono sacrifici.
Certo, facendo OndeStorte ci si abitua presto alla figa (Mizzi Improta all'uccello), ai soldi, alle limousine, al Dom Perignon e ai più raffinati piaceri, ma, ripeto, è un inferno stare due ore alla settimana (solo da novembre a aprile) in studio per la diretta.
E allora come fate a dire "vado nel bosco e mi tiro una sega" o "mi frega un cazzo mi frega una sega" con tanta leggerezza? Siete cattivi, siete ingrati, non vi voglio più bene, uffa!

Kulone ha detto...

Chi se ne frega ecc. ecc.

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)