martedì, settembre 05, 2006

Katarvohrad onora il grande Gasperov


La città di Katarvohrad in Ucraina (ex Unione Sovietica) onora il suo eroe, l'atleta Boris Gasperov, campione del mondo di sputo in lungo dal 1946 al 1982. Per celebrare degnamente il campione, la cittadina ha incaricato il grande architetto Ettore Fuxia di progettareuna fontana-monumento di oltre centottanta metri di altezza, raffigurante lo sputo vincente di Gasperov alle Olimpiadi del 1949, quando battè il terribile giapponese Muko Colorkaki per soli due millimetri. Gasperov, che oggi gestisce una rivendita di cassette porno a Los Angeles, si è dichiarato favorevole alla riapertura delle case chiuse, alla gratuità delle autostrade e alla libera vendita delle armi e delle droghe pesanti. La moglie di Gasperov, l'ex campionessa rumena di urlo nel water Krumira Manescu ha detto di non poter presenziare alla cerimonia a causa di suo cognato Wladimir Vomitu, attualmente costretto in ospedale da una infiammazione anale. Non è colpa nostra se le notizie finiscono sempre a culo.

Nessun commento: