lunedì, settembre 04, 2006

A Brandoneugna i campionati del mondo di "Rompi il Cocco".


Si sono svolti a Brandoneugna (ridente località della Val Chisone) i campionati del mondo di rottura di noci di cocco con qualunque parte del corpo, sono proibiti attrezzi ed utensili vari nonchè appoggiarsi a muri, incudini, macigni e scogli. Si è aggiudicata il prestigioso trofeo Belzegorica Ciòlamorsa Nellaciornia (nella foto) atleta lettone figlia d'arte, la mamma era la nota lanciatrice di sterco Estrusa Stasotta ed il padre era l'indimenticato Boris Gasperov campione del mondo di sputo in lungo dal 1946 al 1982. La Nellaciornia ha sbaragliato la concorrenza distruggendo 4589 noci di cocco con la vagina in 26 minuti; al secondo posto si è classificato il finlandese Sfinter Virkala che ha polverizzato col culo 3652 cocchi, al terzo posto il circasso Kulan Kuiciap che ha spoltigliato con i coglioni 2587 cocchi.

3 commenti:

klaus ha detto...

Caro Scognamiglio, la tua notizia mi ha fatto sbellicare così tanto che non ho resistito a seguire ulteriormente i campioni di "Rompi il cocco", trovando altre notizie interessanti, in particolare sul circasso, specializzato nella spoltigliatura. Belin, sto ridendo ancora adesso.
Approfondirei anche Boris Gasperov e Estrusa Stasotta: il tuo pezzo è un capolavoro, c'è materiale per almeno venti-venticinque approfondimenti.
Un sincero grazie dal tuo

Klaus

Anonimo ha detto...

Quando ero piccolo ho rotto una damigiana col culo. Posso partecipare??

Anonimo ha detto...

Non la scoperei mai