sabato, dicembre 09, 2006

Il videogioco del futuro è arrivato!


In anteprima eccezionale per Onde Storte il videogame che riscriverà la storia dei personal computer. I tecnici californiani della Microploft, supportati dal team di sviluppo di Sterylmerda, società molto attenta al settore dell’home entertainment, dopo numerosi falsi allarmi hanno finalmente rilasciato la versione beta del software. I tecnici ancora mantengono il riservo sulle modalità di gioco, ma Bill Cancello, presidente della Microploft, in una conferenza stampa a reti unificate ha affermato che PacMerd soppianterà qualsiasi altro concorrente. Anche la Napple, storica rivale della Microploft, ha ammesso che non sarà facile assorbire uno smacco del genere.
La prima release di PacMerd sarà nei negozi di tutto il pianeta una settimana prima di Natale, la Microploft, per il lancio mondiale, che avverrà per l’esattezza lunedì 18 dicembre, ha assunto nientemeno che i Rolling Stones, che per l’occasione hanno dovuto annullare la tournèe negli ospizi di mezzo mondo. La band in un primo momento declinò l’invito per non mancare l’appuntamento con i propri fans che non avrebbero potuto aspettare la prossima estate, ma dopo aver provato a loro volta PacMerd hanno accettato di buon grado di suonare al Madison Square Garden nell’ormai attesissimo PacMerd Day. Attenzione però, prima di precipitarvi nei negozi controllate che il vostro calcolatore sia pronto a emanare una tale potenza di calcolo, perché ormai, e questo ogni giocatore incallito lo sa, è sempre più difficile essere cool. PacMerd infatti richiede un processore di ultima generazione: un QuadCore a iniezione (meglio se a Chipset ribassato e Core Abarth), una scheda video 5D con un terabyte di Ram, assolutamente non condivisa.
Buon Divertimento.

Nessun commento: