lunedì, dicembre 18, 2006

Era facilissimo


Cari Amici,
Ricordate l'indovinello illustrato?
Questa è la risposta alla domanda "Chi sono i personaggi della vignetta?"

Allora, cari amici: intanto ci troviamo nel Sussex, come si evince con la massima facilità osservando la torre del piccolo manor nello sfondo. La signora che indica con la mano altri non è che Mizzi Improta, alle prese con le sorelline Trifirò, delle vere porcelle.
Infatti le ha trovate tutte intorno a una valigetta contenente articoli innominabili e ora le invita severamente a rientrare presso i loro alloggi. Le sue intenzioni sono evidenti: ella vuole allontanare le giovinette per poi esaminare a suo piacimento il contenuto della valigia. Ma Colin Improta, suo cugino ne ha sostituito il contenuto con quindici chili di merda e la sta rimettendo a posto. Che scherzetto! Ah Ah Ah!

Facile, no?

2 commenti:

klaus ha detto...

e il ragazzino vestito da ragazza, chi è?

Derek Contro Tutti ha detto...

Bene, bravo, vedo che lo hai notato. Ebbene, caro amico, si tratta di Giuseppino. Giuseppino? dirai tu. Sì, caro amico, è Giuseppino Trifirò, un piccolo sudicio maiale pezzo di merda che prometteva male e così ha mantenuto. Non sto a descriverti, caro Amico, i dolori che questo disutilaccio ha arrecato alla sua povera mamma. Ti basti sapere che era ed è sempre pronto a prendersi giuoco dei propri compagni, a dileggiare gli insegnanti e a compiere pratiche innominabili su di sé e sugli altri. Fu lui a procurare la valigetta. Fu lui a lasciarla trovare alle sorelle che, per quanto leggere, non conoscevano gli attrezzi di cui egli l'aveva corredata. O disdoro! O vergogna! ognuno si auguri in un ravvedimento di Giuseppino Trifirò, ma se ciò non dovesse avvenire allora che egli marcisca dal dentro in fuori e giunga all'esito finale tra i più atroci dolori del corpo e dell'anima.