martedì, novembre 28, 2006

Rassegna stampa - Degno di Ondestorte

Lui fa i peti, l'altro lo picchia
Okpala, attaccante nigeriano dei Kickers di Stoccarda, è stato sospeso a tempo indeterminato dal club per aver dato un pugno al compagno di squadra Benda, reo di ripetute flatulenze.

Dopo l'ultimo "attacco" a raffiche di peti da parte del compagno di squadra, il nigeriano non ci ha visto più: "Gli ho detto di smettere di impestare l'aria, ma lui non ne ha voluto sapere ed io ho reagito", si è giustificato. Peraltro l'attaccante si è detto vittima di un complotto da parte della sua stessa società: "Ho la sensazione che i Kickers vogliano liberarsi di me, perché guadagno troppo". Certo, che un club di calcio per far fuori un giocatore ricorra ad assoldare un killer dotato di simili armi chimiche è per lo meno insolito.

(clicca qui per leggere il testo completo)

Il giornalista che ha scritto il testo è degno di entrare nel nostro staff


5 commenti:

klaus ha detto...

Caro Myr, come mi hai insegnato, la realtà supera l'arte. L'altra sera ho visto su canale 5 un pezzo di tv eccezionalissimo: la Perego e Funari abbracciati che guardavano un video di Wojtyla che aveva come colonna sonora "cosa resterà di questi anni 80" di Raf, non so se la ricordi; la particolarità era che era cantata da Pavarotti e l'altra particolarità era che Funari e la perego abbracciati, dondolando, la cantavano un po' anche loro, commossi. Giuro, non c'è sarcasmo, era veramente un pezzo di tv sublime, a Ondestorte non abbiamo i mezzi ne i talenti per fare roba del genere. L'hai mica visto?

Popi ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Popi ha detto...

il mondo sta cambiando: il miglior giocatore di golf è nero, la germania continua ad accusare altri paesi di essere razzisti, l'ultima Coppa America (il gran premio delle regate) l'ha vinto la Svizzera...

Anonimo ha detto...

Tirarsi un colpo alla testa?

Anonimo ha detto...

anonimo, vai avanti tu che mi scappa da cagare