venerdì, febbraio 15, 2013

Nuova campagna motivazionale.

Il Comitato Europeo per l'Anno Mondiale del Cagatore lancia una campagna pubblicitaria volta a stimolare la produzione di merda nell'area EU. La strategia scelta dall' agenzia McKagh & Dyarrickson è molto efficace, come dichiara Jean-Galouch Sbrandon, direttore dell'agenzia: "Fino ad oggi il cagare è stato visto come un atto volgare, disdicevole... e la merda è qualcosa che va tenuta nascosta e fatta sparire il più presto possibile. Occorre riqualificare l'atto del cagare denotandolo come un'azione chic, importante, che ci caratterizza e ci distingue. Se fino a ieri cagarsi addosso era uno spiacevole incidente che ci costringeva a correre a casa e a occultare gli indumenti con la striscia marrone, da domani mostrare quella striscia sarà bello e significativo".

14 commenti:

Omino bianco ha detto...

si è cacata sotto a forma di cuoricino, che romantica. Cosa c'entra il cane nella foto?

Avv. Barabba Chrysler ha detto...

Bellissimo il riferimento alla cultura classica e alla grecità -è evidente la citazione della Venere di Culo- nella quale il cagare è sempre stato ritenuto un atto meritorio e degno di lode, come recita il celebre sonetto di Coprofago di Ragade "ipsos culos merdoforos culeios merdakis culerumenos" che significa "gli stessi culi che recano merda ai portatori di merda inculeranno la merda"

Anonimo ha detto...

non è un cane è un criceto mangia merda

barillo ha detto...

E' un fermo immagine della pubblictà di un nuovo prodotto Barllo. Le cocciole di merda. Mettete il filmato intero e capirete anche la presenza del castoro della foto

Cotillo Purcazzo ha detto...

Secondo me un grave bug della pubblicità è la faina a fianco della ragazza, rovina l'atmosfera.

Plof ha detto...

La pubblicità è bella, peccato quel crotalo

Bricolage ha detto...

Invece a me piace molto, trovo geniale la dualità tra la donna che guarda all'orizzone e la pecora che guarda verso la fotocamera. Hic cocchiana.

esegeta ha detto...

La pubblicità è quella nuova della Ferrera e non della barillo. Si tratta di uno spot per la nuova nutella roche che io ho visto. Non è più im vasetto ma in contenitori simili ai tampax di divensioni varaibili come nella verità. Il gusto è nuovo "cuor di merd alla nocciola". La testimonial è quella figa che vedete qui, che si toglie il vestito da sera nello spot è gli cola tutto. Lasciando un dubbio. Ma è cuor de merd o ciclo? La regia è di Argento le musiche originali di Natalino Otto. La location è il porto di trapani .Senza che fate i cretini l'animale scelto come "fidel" è capidoglio delle ande, che da tempo vive vicino all'ilva. Le nuvole sullo sfondo le hanno fatte arrivare dall'albania e le onde dalla svizzera. La sabbia finissima è stata presa dallo stadio Marassi e portata con cariole una a una. Il collare del capidoglio è di Dolce e gabbano. Direi basta con questo argomento. Ho già detto tutto io. Passiamo oltre

Anonimo ha detto...

Nessuno si è chiestto però PERCHE' si è cagata addosso quella scimmietta bianca.

esegeta ha detto...

scusate sono un pò frastornato dalle discussioni. Volevo dire che a me sembra un gatto. Ma sicuramente sbaglio. spero che l'adm del blog non mi cancelli il post per la cazzata che ho detto.

Teschio ha detto...

Una più una meno non è un problema

esegeta ha detto...

Grazie teschio, quindi è una gatta visto che parli al femminile. Non ci avevo fatto caso

adm del blog ha detto...

occhio che vi cancello...

Anonimo ha detto...

scusi adm mi cancello da solo, dov'è la gomma qui?