domenica, febbraio 24, 2013

Esclusivo: ECCO I CIBI CHE PRODUCONO LE FLATULENZE PIU' MEFITICHE

La Comunità Europea ha varato una graduatoria dei cibi che meglio favoriscono emissioni puzzolenti di aria fuori dal culo. Al primo posto figura la carne in cancrena, alimento che può produrre fino a 49 puz (l'unità di misura della puzza). Un dato assai rilevante, specie se confrontato con la puzza prodotta da un piatto di riso in bianco, che non raggiunge i 10 puz.
Ovviamente i risultati migliori si ottengono se il cibo è avariato, fermentato o meglio ancora marcio, cosa che si può facilmente ottenere abbandonando il piatto nel bagagliaio dell'auto al sole per una settimana d'estate.
Molti europei si lamentano perchè nonostante si seguano alla lettera i dettami della Comunità non sempre si riescono ad ottenere prestazioni rilevanti. Questo può dipendere da un buon funzionamento dell'intestino, inconveniente eliminabile con facilità: basta infatti bere mezzo litro di vov, e mangiare alcune frittelle di lardo circa mezzora dopo il pranzo e anche l'apparato digerente più efficace potra facilmente volgersi alla fermentazione putrefatta.
Si ringrazia il Centro Sudi Ondestorte per l'Implementazione della Scurengia per la cortese collaborazione.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

E' solo un sondaggio, non sono dati reali questi. Un rilevamento sugli aerei alitaglia ha rilevato che la scoreggia semplice in malato di varicella arriva anche a 32 senza aver mangiato. Su ryanair una scoreggia semplice provoca l'atterraggio d'emergenza. La nave di schettino si è incagliata per un concomitanza di due scoregge contemporanee lato poppa insieme ad una alitata di silvio. Dati ufficiali nel mistero dell'interno. Anche la scoreggia semplice ha il suo valore e non và disdegnata!!!

gualtiero merdazza ha detto...

manca il
fritto misto di culo morto e cazzi di orata

Derek Contro Tutti ha detto...

@gualtiero: Rientra in "Spaghetti allo scoglio"