sabato, febbraio 02, 2008

Gutta Gadazza


Iemprovo quarto le ambruto!
Cutirri monte santo adorno, e mistazza.
Giovenal corno, siberio, dilinque allanto
la qual potette più che la Zaffètica.
Balasciùn, balasciùn, bardàc sciura:
picnic luganega nera, signora Marchesa.
Disnò?
Hei, Gutta, supercappero! tattà, tattà, tattà!


Nella foto: Gutta Bidda Gadazza, amatreno binere (Cinga - Cinàsi).

Nessun commento: