lunedì, ottobre 01, 2012

Un capolavoro di poesia

Questo testo, purtroppo anonimo, è stato fortunosamente ritrovato in una soffitta a Tortona. Paggio Fernando, - Ove son nati I Gustosissimi BACI DORATI?.... I Baci Dorati son Tortonesi Li hanno creati i F.lli VERCESI; Son squisitissimi, cari, gustosi Come i sorrisi d'Amanti e di Sposi, Son fatti col sugo di candidi Fior, Tuffati e ravvolti nei Baci d'Amor! Lassù tra le vette Sul monte e sul piano Nel mar, tra le lande Lontano, lontano Nell'Itala Libia, ciascuna domanda I BACI DORATI (Diletta Jolanda) Premiati alle gare Dell'Arte e Lavor Con Grande Medaglia E Diploma d'Onor Lo abbiamo sottoposto al famoso critico d'arte Bollito Uliva che così lo ha commentato: "Un capolavoro di poesia, le strofe si inseguono con ritmo alessandrino, in una metafora ipertrofica della umana esistenza. Dove sono finiti questi baci ? Chi li porgeva, chi li prendeva ? Non si sa, resta la traccia di un grande amore perso tra l'africana Libia e la pianura italiana. O voci , o sentimenti inespressi di ebbrezze lontane, scandite dal ritmo di un tempo ferico e atavico ma nello stesso tempo attuale. Ricordi perduti nel cuore che una volta fu innamorato, ma della bella dai baci d'oro per sempre separato. Commovernte evocazione di amori ancillari che si consumavano nelle soffitte o piuttosto un'ode all'amore nelle sue metafore ingannevoli. Chi saprà mai svelare l'arcano di questo incanto ?"

5 commenti:

Drogo La Folla ha detto...

c'è la droga nei baci vero? Lupescu diccelo ti droghi di baci dorati!!! La prova è qui!

Sergio Nerchionne ha detto...

belin..... buuuooooni.... oh cioè Troppobbuoooni

Fattone ha detto...

dentro dev'esserci del nero che ti stende

Sbal Lato ha detto...

Chi ha scritto la poesia aveva assunto i baci dorati.
Quando la roba ha cominciato a salire, lui stava d'un bene, era FF fatto e felice e ha scritto quest'ode alla sua musa mentre il magico polline tortonese contenuto nei baci, aveva raggiunto il suo devastante effetto

W LA FICA ha detto...

culo