venerdì, novembre 16, 2012

La vecchiaia è una cosa tremenda.

Pensate a due cari amici, due compagni di scuola. Persone che si conoscono da decenni e decenni. Persone normali, come voi e come me, con alle spalle una vita normale. Persone serie, che hanno sempre fatto il loro dovere: hanno terminato gli studi, pagato le tasse, hanno lavorato tutti i santi giorni della loro vita, hanno formato famiglie, hanno camallato mobili nei traslochi, piantato centinaia di tasselli e riparato decine e decine di sciacquoni. Gente tutto sommato stimata, benvoluta dai vicini di casa, dai colleghi, dai fornitori e dai clienti. Anni di impegni e di buona condotta per conquistarsi, non dico un posto di rilievo nella società, ma certamente un po' di stima e di consenso nella stretta cerchia dei conoscenti.
Giunti alla soglia dei sessant'anni, questi due amici potrebbero cominciare a pensare a godersi il meritato riposo, impratichirsi nell'osservare le scavatrici al lavoro, iscriversi a una bocciofila oppure comprarsi una bella canna da pesca e un bel giaccone col pelo per andare a pescare sulla diga foranea.
Ma purtroppo la vecchiaia è una brutta bestia, su cervelli labili e forse già un po' inclini alla demenza, l'arrivo dei primi sintomi di arterioscoliosi è devastante.
Guardate questi due idioti mentecatti bastardi come si riducono: si trovano segretamente (raccontano alla moglie che vanno a fare gli esami del sangue e delle urine) e invece si dedicano ad azioni inconsulte, prive di senso, inutili se non dannose per loro e per altri (infatti ve ne sono anche altri). Guardateli atttentamente: non stanno scherzando, discutono seriamente sul da farsi, sono seri, stanno prendendo delle decisioni!!! Ora noi chiediamo: Non hanno una badante? Non si possono chiamare i servizi sociali? I loro figli dove sono? Perchè non se ne occupano? Perché permettere che due vecchi stimati e benvoluti per tutta la vita perdano così la dignità?

5 commenti:

Derek Contro Tutti ha detto...

Perché a loro ci smangia

Anonimo ha detto...

Che dire di voi anziani.
Il pirla ormai è un portachiavi.
I capelli, se ci sono ancora, sono unticci e bianchicci.
Vi scappa la bava quando siete contenti.
Una dose media di piscia vi scappa dal portachiavi e si ingrippa nelle miande.
Una strisciatina marrone non ce la vorremo mica far mancare eh?
Ridete a vanvera senza un perché.
Emettete scorengie random sia come durata che come tempistica.

Vekio Ankio ha detto...

mia moglie dice che il mio pirla è meglio dello swifer per dare giù la polvere dai mobili

Suor Mutanda ha detto...

Ma no, sono solo un po' birichini

Suor Troia ha detto...

Sono dei bagascueli rottinculo