venerdì, maggio 25, 2007

Nuovi anatemi del perfido Giona.


Alluvione al palazzetto dello sport di Genova. Sono stati salvati dai Marines 12.000 convenuti alla dodicesima edizione di BUZZA
il convegno nazionale di Body Building per Budeghi (uomini e donne lardosi). Una pioggia torrenziale di acqua e merda si è abbattuta sulla zona che si è trasformata in un lago. Ecco cosa ha dichiarato ai microfoni di ONDESTORTE, appena salvato, Piercotico Smegma organizzatore di Buzza: "Siamo allegramente arrivati a Genova con il torpedone ed abbiamo incontrato un signore distinto con occhiali neri, faccia da bastardo, che stava sgranocchiando dei calzini impanati e fritti nel lardo. Era Giona (egli nella foto), gli abbiamo chiesto dove fosse il Palasport, alla parola sport si è scatenato l'inferno, siamo vivi per mmiracolo."

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi sembra che in quest'ultima foto abbia i baffetti e la barba a pizzetto come Satana !!!!

Anonimo ha detto...

ci hai rotto il cazzo giona!

Anonimo ha detto...

Avete notato che, sotto il cappotto, già scuro, è vestito di nero ?

Anonimo ha detto...

bastardo figghiobottana. ti spacco quella funcia 'e minchia, iarruso. facc'immerda!