giovedì, ottobre 31, 2013

I racconti erotici di Estenuatina Improta - Appendice 2 bis: le figlie della colpa 2


Di proseguire al lattere la storia delle due cemelle figlie della colpa che si riversarono delle ragazze votate alla perdizione del rovinare le famiglie e di non farsi scrupoli del farlo.
Vogliamo raccontare? di non essere ancora macciorenni e di promettere il pompino ai professori appena compiuti i diciotto e intanto tu scrivi dei bei voti che quando sarà il momento Tary e Endy ti daranno il sollievo inguinale che dovrai metterti il fazzoletto in bocca di non farti sentire dei vicini dei latrati che farai?
E Tary che si dette ferita davanti di un padre di famiglia amministratore di una multi nazzionale e di farsi portare in macchina e scendere che l'uomo era atrato come una calamita sul miele? Che lei ci fece lasciare la moglie e il lavoro e lo scafazzò come a un limone testamento compreso che quando non cera più sugo lo rivelò di non averlo mai amato e di usare il corpo dello strumento di fare i soldi e lui si s'uciddò?
E l'altra (Endy) che andò a chiedere un prestito del direttore della banca di darci in garanzia la parte bassa di gestirla come lui voleva ma il prestito dovevano essere molti. Che si fece fare lappartamento a suo nome e anche una villetta del mare che era il loro nodo da more ma quando lui ce la intestò lei non gliela dava più e si ripassava i bagnini? 
Così lo fecero di diversi uomini di trovarsi sulla quarantina scapole coi conti correnti e i pacchetti azzionari quà e là e di vivere alla grande?

1 commento:

Derek Contro Tutti ha detto...

Purtroppo è vero. Del cinismo impollinatoci di Cataplasmina (di essere ipocrita bacia pile)che ci perpetua dei Firpo.