domenica, maggio 16, 2010

Fatima


Ratzinger è atterrato ieri a Lisbona. Trascorrerà in Portogallo quattro giorni e farà tappa anche a Fatima, il paesino dove, nel 1917, la Madonna sarebbe ai apparsa ai pastorelli, consegnando loro i famosi tre segreti di Fatima. Durante il viaggio in aereo il pontefice ha risposto ad alcune domande dei giornalisti e, con riferimento alla pedofilia, ha detto che: «La penitenza, la preghiera, l’accettazione, il perdono che occorre dare, non soddisfano la necessità di giustizia, perché il perdono non sostituisce la giustizia». Ratzinger ha poi affermato che: «Oggi le più grandi persecuzioni alla Chiesa non vengono da fuori ma dai peccati che ci sono dentro la Chiesa stessa», aggiungendo che le attuali sofferenze della Chiesa, in conseguenza degli abusi su minori commessi da sacerdoti, fanno parte di quelle annunciate nel terzo segreto di Fatima

se volete leggere il resto andate qui, dove ho tratto il testo sovrastante

7 commenti:

Cardinal Boia ha detto...

ahhahahaha grandioso... ma ve la immaginate la madonna che rivela a tre bambini un segreto simile? Ratzi deve avere esagerato con i grappini

Anonimo ha detto...

Adesso sappiamo che la madonna ha rivelato il Terzo Segreto di Pulcinella ...

Madonna ha detto...

Io ho semplicemente detto ai bambini: se vorrete proseguire negli studi, iscrivetevi in una scuola pubblica, sono molto meno pericolose di quelle private, specie se gestite da preti.

DEREK ha detto...

Che io quando ero piccolo andavo in parrocchia c'era a don Mitridate Improta che mi diceva vieni a confessarti e poi diceva hai fatto gli atti contro la purità? da solo-o-con-altri? e ci luccicavano gli occhi che io ci dicevo che ci tiravamo fuori il pipì nei campi per chi ce l'ha più lungo. E don Mitri secondo me si segava nel confessionale e ho detto tutto. Vs Derek quasi vittima dei preti ma non vittima.

Sindaco di Fatima ha detto...

Non fate passare queste notizie altrimenti il parroco mi incula

parroco di fatima ha detto...

inculare (chiunque) non è peccato.

Chiunque ha detto...

... però è doloroso