lunedì, luglio 09, 2012

IL COCKTAIL DELL'ESTATE


SCHEDA COCKTAIL
Nome Cocktail: Merdarita
Tipologia: Cocktail innovativo dal marcato sapore di merda esotica
Ingrediente principale: Liquame - Diarrea - un piccolo galouch di merda solida
Tempo di preparazione: 3 minuti
Per quante persone: 1
RICETTA:
2-3 cubetti di ghiaccio spezzettato
1 parte e 1/2 di Liquame
1 parte di succo di prugne cotte
1 parte di Diarrea
purga in granuli (sull'orlo del bicchiere)
una fettina carta igienica per decorare (facoltativo)
PREPARAZIONE:
Mettete nello shaker ghiaccio spezzettato, Diarrea, Liquame e succo di prugne cotte.
Shakerate bene finchè non si raffredda lo shaker, filtrate in una coppa merdarita con l'orlo cosparso di purga, se vi piace cosi'. Fate galleggiare ilò galouch nel liquido brodoso; se occorre, aromatizzate ulteriormente con due o tre belle scoregge. Decorate con una fettina di carta da culo usata.
CURIOSITA': 
Per tradizione la Diarrea si serve in un piccolo bicchiere con wc net ed uno spicchio di idraulico liquido.
Il wc net viene messo nell'incavo tra il pollice e l'indice della mano che regge sul dorso il galouch. Bevendo la Diarrea, si lecca poi il wc net e si succhia la carta da culo. Questo gesto poco elegante caratterizza uno dei cocktail più popolari.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi piego

klaus ha detto...

è bellissimo fare dei copia-incolla da cose vere sostituendo solo quello che serve

Anonimo ha detto...

Nulla di originale. Viene servito da anni alla latteria "el gagon" di Vipitano (BZ) con il nome di "einemerdenduemerden". Le varianti sono che il succo di prugna viene sostituito con sliwowitz alla prugna e si beve cardo in tazzoni (tipo grog). Viene messo nella stube sul fuoco di legna in una caldera di rame ed essendo abbastanza spesso si usa uno spazzolone da cesso (sporco di almeno un mese e aromatizzato al ginepro come lo speck) per portarlo alla tazza. Altra variante è l'uso di feci di scrofa in calore per dare un tocco sudtirolese. La carta igienica non viene utilizzata. Si usano fazzoletti in lino usati da donne con il ciclo. I sapori sono simili ma ovviamente i prodotti più naturali. E' molto apprezzato dagli esponenti della svp (sudtirolenvolkspartein) durante i loro incontri politici. In un meeting con al fano lo stesso ha dichirato "che squisitezza questa cioccolata calda". Non capisce un cazzo di suo figuriamo del resto. Il deputato svp da quel giorno è passato al gruppo misto. Non abbiamo notizie sulla reazioni di Bossi e figlio. Vi faremo sapere. El gavon si trova a vipitano davanti al cimitero. Aperto tutto l'ano. Il costo della bevanda è di 28 scellini. Qui l'euro non si usa. Grazie per la pubblicità

Anonimo ha detto...

questa è l'anima di ONDESTORTE

CIPRIANI ha detto...

... ma è anche uno dei cocktail più richiesti dal jet set! Dove ci sono loro c'è sempre puzza di merda

Eleuterio Arrusissimo ha detto...

... ma che gusto ha?