venerdì, aprile 29, 2011

Le gesta di Pavano Scorioni

Riportiamo qui un passo tratto dalla celebre biografia di Pavano Scorioni, scritta nel 1867 da Allocco Pitocco Merdablasia. Nel dettaglio, si narra delle vicende che piortarono alla celebre "Orazione dell'aria" nota anche come il cantico delle flatulenze, scritta dallo Scorioni nel 1777, in occasione di una notevole carestia di fagioli che afflisse l'Italia in quegli anni bui. In conseguenza della carestia, gran parte della popolazione perse la possibilità di scoreggiare.

"Videronsi gesta di disperazione collettiva, donne che si laceravan le mutande e le gettavano nei tabernacoli, canonici che si introiettavano nel culo de' carretti, de'mantici, degli alari, nella speme che l'orifizio loro si slabbrasse e lasciasse uscir quel poco d'aria che allocavasi ancor nel lor culo. Fuvvi perfino un vescovo che si percosse il culo con una verga chiodata e non n'ebbe beneficio alcuno. Tutti isperavano e pregavano affinche il popolo e i nobili potessero tornare a scoreggiare soverchiamente come volevan le tradizioni.
Fu allora che lo Scorioni discese in strada e in preda a divina ispirazione proferì la celeberrima orazione. Subitaneamente il popolo fu con lui e le genti si riversaron nelle piazze e nelle calli ululando e sculacciandosi l'un l'altro. Alcuni lagrimavano per l'afflizione d'aver il culo silente da due lune. Altri imploravan gli dei d'aver ancora a sentire quel piacevol trombo che tanto ci rende ilari e grati al cul nostro d'esser sì eloquente.
Il vate proferì il cantico ed ecco che dopo pochi istanti s'udiron già i primi peti! Furon dapprima i fanciulli, con modeste trombette ovattate, ma poi s'aggiunse il popolo che scoreggiava profusamente e quando alfin s'ebbero anche i nobili e il clero, v'era nel borgo un tal chiasso da non potersi udire, ed alcuni perirono per l'odor di carogna che l'aria stagnata ne' culi da mesi avea disspiato per l'intera contrada"

3 commenti:

Piccoli annunci ha detto...

Vendesi furgone telonato marca Assari Grand Piccol. Completo di 4 ruote, un volante e freni, adatto prevalentemente al trasporto di criceti da macello.
Informazioni presso la ditta Casracazz snc nella figura del Sig. Figalippoli Cannubio.
Prezzo richiesto 28.500 euro

derekkkkkkkkkkkk ha detto...

Grande pezzo

Beast ha detto...

Pavano Pavano
io ti sfrango l'ano