sabato, giugno 19, 2010

Hard, Rough & Heavy


Segnaliamo al nostro pubblico più violento e spaccalocali quest'ultimo bellissimo cd di Rocco Cazzo, celebre rockettaro (cognato di Colin Improta) alla sua terza edizione discografica.
Dopo il successo di "Culo di fuoco" (2007) e il salto nel progressive effettuato con "Never Ending Piston Mutand Connection Perverted Store" (2009), il doppio live "Cazzo Pazzo", eccoci un distillato delle sonorità diaboliche del magico chitarrista di San Colombano Certenoli: "Cielo duro", un'imperdibile viaggio nell'hardrock, pieno di inventiva ma anche ricco di citazioni come la dedica ai Plastik Nerkia, citati nella bellissima suite Sbranding forever.

Nessun commento: