venerdì, aprile 16, 2010

Un pezzo unico.


Verrà battuto prossimamente da casa d'aste Sotta un pezzo di valore inestimabile.
Dalla collezione del principe Gianfrollato Ossiuro Carpiato Cavatappi Della Federa Lorda, questo splendido lavatoio per testicoli di epoca Etrusca (denominato in lingua etrusca "Lavacaz") appartenuto ad un Lucumone, Servio Ganghlio Sottolio, noto per avere l'abitudine di sedersi, completamente nudo, nelle lettiere dei porci e successivamente accoppiarsi con tutti gli efebi che gli capitavano a tiro, da qui la necessità di nettarsi le gonadi.

Nessun commento: