giovedì, gennaio 14, 2010

Uomo Falena: spuntano i mitomani.


Ecco un falso Uomo Falena, arrestato dai vigili urbani mentre percorreva correndo (come da foto) la centralissima via XX Settembre gridando: "Sono l'Uomo Falena, sono qui per voi, amatemi, inculatemi, fate uso del mio corpo".
L'uomo è risultato essere uno squilibrato di Lucerna, Timoteo Gnuf, già noto in molte questure europee per le sue gesta teatrali a sfondo sessuale. Il Gnuf ha resistito all'arresto, sono accorsi 38 vigili urbani, 16 feriti (deflorati analmente) con prognosi di 45 giorni, 18 feriti in maniera leggera con segni di morsi sul culo e sul pirla. Il Gnuf, in virtù di queste sue gesta sugli urbani, è stato subito rilasciato con un piccolo rimborso spese per l'acquisto di abiti decenti.

1 commento:

C'è Ghevara ha detto...

viva Gnuf, abbasso i vigili