mercoledì, aprile 01, 2009

LEOPOLDO COTOLETTA DA FIVIZZANO Siamo nel ‘600



Correva l’anno Seicento, che Leopoldo Cotoletta da Fivizzano (ridente paese vicino ad Aulla, vicino a Spezia e a New Yorke) recatosi a La Spezia, fu sfidato a duello da un nobile spagnolo, tale Bestader de Santander, che pretese un duello alla spada per via che il Leopoldo gli aveva scorreggiato in faccia di proposito, per così por fine ad una lite all’osteria.

Giunto al duello, il Leopoldo, mentre il Santader attaccava, ratto come la folgore si girò e lo colpì in faccia con una scoreggia bagnata.
Il getto di merda vaporizzata, fuoriusciva attraverso apposita fessura praticata nei calzoni del Cotoletta, il che ci fa capire la premeditazione del gesto.

Il Santander non resistette a lungo all’onda fetida, si dichiarò perdente, purché potesse andare lontano di lì, a lavarsi.

Un altro successo dei Cotoletta nella Grande Storia.

Nessun commento: