mercoledì, aprile 29, 2015

Nuove peripezie della Famiglia Pornocane

Dopo essere stati rilasciati dal Corpo dei Vigili Urbani di Vesima, i membri della Famiglia Pornocane hanno felicemente fatto ritorno alla loro abitazione situata a Genova in vico del Soffocone Interrotto n. 69. L'audace azione dei Vigili di Masone aveva portato all'arresto dei tre a causa che la Polizia che li aveva tratti in arresto nel luglio del 2014, li avevano arrestati. Perchè? Per gravi atti di libidine porca sessuale violenta perpetrata e anche no ai danni di ignare creature. Il padre, Orifizio Prepuzio Pornocane era stato colto in fragrante mentre tentava di infilare una confezione di Estathè nel culo di una mosca. Tutto questo sotto gli occhi estrrefatti della figlia Clitorina che si provocava da sè la libidine scagliando dalla finestra della polenta avariata.
La Madre, Sifilide Pompapreti in Pornocane, ignara di tutto, era al piano di sopra, intenta nelle più perverse pratiche di autoerotismo orale consistenti nel lucidarsi il denti con un flessibile diamantato e pasta "a Brasile".
Interrogati dal GIP Dott. Castromarcio Verecondi del Tribunale di Caltanissetta, i tre hanno tentato di sedurlo offrendogli una quota azionaria in una società produttrice di salama da sugo. Denunciati per favoreggiamente della masturbazione di ostriche, sfruttamento del culo di coyote e turbativa di asta rigida nel culo, i tre sono stati rilasciati su cauzione e adesso agiscono sotto copertura in base al decreto salva-culo.

1 commento:

Italo Pelargia ha detto...

ma è la sosia della Meloni!