giovedì, aprile 02, 2015

Il Comune di Genova nomina un Commissario Straordinario per vigilare sul Bisagno.

Dopo le ultime disastrose alluvioni il Comune di Genova ha dichiarato che vigilare costantemente sul Bisagno è di fondamentale importanza, in modo da poter avvertire per tempo le popolazioni che stanno per annegare. Sovente i sistemi elettronicio non bastano, occorre una persona esperta che guardi costantemente la situazione e in caso di esondazione urli molto forte in modo che le persone possino indossare in tempo il giubbotto antiproiettile.
Era necessario scegliere un vero genovese, profondamente radicato nella storia e nella cultura locale, e con grandi capacità tecniche. La scelta è caduta sull'ucraino Cecat Strabiskowsky che vanta un curriculo di tutto rispetto. Innanzitutto è pluriprocessato: 6 volte prescritto, 3 in attesa di giudizio e condannato 8 volte per strabismo violento, procurato allarme, allagamento doloso e finta fatturazione di opere idrauliche (principalmente sostituzione di sciacquoni). Condannato nel 2008 per il furto di un'autoclave, si è dichiarato sempre un perseguitato dai servizi segreti dell'Amga. La sua abilità visiva e il suo potere di controllo derivano anche dalla sua lunga esperienza come palo in una nota organizzazione balcanica di rapinatori. La sua capacità di trattare i liquidi si fonda prevalentemente sulla sua capacità di ingurgitare oltre 6 litri di vodka al giorno. Un' esperienza a tutto tondo, dunque, e senza ombre: insignificanti infatti agli effetti della sua attività sono state dichiarate anche le sue 3 condanne per stupro e violenza carnale, in quanto avrà a che fare con un fiume e non con delle donne, quindi il problema non esiste, e viene posto strumentalmente dai detrattori di Strabikowsky.

genovapress/notizie assolutamente autentiche/www

1 commento:

Giovanni Bignone ha detto...

Siete dei maledetti geni!! (quelli della lampada, non quelli del DNA)