mercoledì, dicembre 11, 2013

Tecnica di allenamento alla SCOREGGIA

4 commenti:

Maestro di ginnastica ha detto...

Per effettuare questo difficile esercizio è necessario che la palestra sia vuota onde evitare intossicazioni e sfuggire agli effetti della ventata fetida

Maestro di ginnastica ha detto...

Per effettuare questo difficile esercizio è necessario che la palestra sia vuota onde evitare intossicazioni e sfuggire agli effetti della ventata fetida

Esegeta in veste di Atleta ha detto...

Questo esercizio si basa sul noto principio enunciato dal fisiologo Giacomo Tiralapelle (1934-2022) detto anche "della limitata elasticità della pelle". Tiralapelle afferma che la pelle è elastica, ma non oltre un certo limite. Raggiunto quel limite, prima di sguararsi la pelle va a dilatare tutti i buchi disponibili, e segnatamente il buco del culo. Dopo un lungo stiramento ginnico la pelle non può estendersi ulteriormente e allora si dilata il buco del culo. In questo modo, si favorisce la fuoriuscita del miasma di fermentazione allocato nell'addome sotto forma di gas intestinale, noto comunemente come scoreggia

Corto Maltese ha detto...

Per quelli corti di pelle basta chiudere le palpebre e si apre il culo