venerdì, agosto 10, 2012

Notizie scientifiche utili


8 commenti:

Anonimo ha detto...

è un po volgare

Anonimo ha detto...

La volgarità è una proiezione della nostra mente malata.

Volgareeee oh, oh
Cantareeeee ho, ho, ho, ho
Nel BU dipinto di BU
Plin
Plon

esegeta ha detto...

Non è per niente volgare. Non esiste un vento che si chiama sperma.

esegeta ha detto...

L'unica cosa volgare è raffiche. La sbora può raggiungere "spruzzi" non raffiche. E' una finezza dantesca

Felix Zampa da C. ha detto...

... e in ogni caso sono le raffiche che raggiungono una certa velocità, e non la sbora che raggiunge le raffiche.
E se ci pensate bene, non è solo scorretto linguisticamente, ,ma anche dal punto di vista logico: Se infatti la sbora "consiste" in raffiche, o anche in spruzzi, che viaggiano ad una certa velocità, la sbora non può raggiungere se stessa, in quanto la logica presuppone che la sbora sia presso di sè, e non sia in un altrove rispetto alla raffica. Quindi non può "raggiungersi", perchè è già lì nel momento dell'azione. E' corretto dire che le raffiche (o gli spruzzi) di sbora raggiungano una certa velocità.

Astrorofisik Du Rol ha detto...

Che poi non è altro che la teoria della sburrità di Chiavstein.

sbur=fc2

Chiavstein ha detto...

cazzo fratto fica uguale sbora

esegeta ha detto...

Grazie Felx zampa per la delucidazione. L'ho stampata e l'ho letta più volte cacando. Si in effetti hai ragione. Volevo rileggere ancora il foglio che leggevo cacando ma non lo trovo più. Chissa dove l'ho messo