venerdì, febbraio 26, 2010

Problema

Sia dato un Culo ricettivo Cr con resistenza all'inculaggio rs (ricordiamo che la resistenza del culo è pari alla tangente dello sfintere più il culo al quadrato) e dotato di una forza ricettiva fR tale per cui il culo può ospitare cazzi fino a 39 cm di lunghezza e di diam. minore o uguale a cm 9,64). Cr è dotato anche di una sua forza estrusiva fE che rende difficile la penetrazione. Tale forza a titolo cautelativo va considerata non inferiore a 18 Kg/cmq e scevra da merda.
Sia dato altresì una Nerchia penetrante Np di durezza non inferiore a 25 pirl/cmq, equivalente a "tra basano e duro" della scala Mercazzi. Tale nerchia, dotata di forza penetrante fp pari a 24 minchiampère è direzionata verso il culo con una inclinazione spaziale di 143°. Si richiede di calcolare:

- il tempo di inculaggio Ti
- il coefficiente di dilatazione anale Da necessario per la penetrazione, tenuto conto che si ipotizza il culo di persona impaurita con sfintere stretto a diam. o,4 mm
-la durata della fase critica per Cr
-il grado di soddisfacimento per Cr una volta superata la fase critica (espresso in orgoni/culo)
-lo sforzo lesivo di penetrazione per Np con calcolo del relativo sigma di snervamento
-il grado di soddisfacimento per Np in relazione alla progressiva dilatazione dello sfintere
(il candidato dovrà esprimere le risultanze attraverso un grafico con studio di funzione, prevedendo variazioni di dilatazione comprese tra 0,4 e 18000 mm)

tempo per la consegna: 2h

Nessun commento: