sabato, maggio 10, 2014

Elezioni Europee


3 commenti:

Prof. Esimio Gigno Cirlo Carlitti ha detto...

Sono d'accordo con l'opzione di non essere d'accordo, peraltro son d'accordo con un'azione di promozione dei bocciati che non sono d'accordo con l'accordo redatto dal centro musicisti politici in disaccordo con la plusvalenza della minoranza della media borghesia e del concetto di fruibilità degli accordi a suo tempo presentati in parlamerda e mai ratificati a causa dell'ostruzionismo ossessivo di una parte semidemocraticanazistasocialsperequante.
La tava a mio parere va mantenuta dopo averla tolta.
Mi ricorderò sempre una frase storica di Barcazuppa Cogoleto che diceva:
"Mai come la tava spacca la fava"

zioddario ha detto...

lo taggo

ziocane ha detto...

taggalo dai