mercoledì, novembre 04, 2015

La profezia della Maga Salamajala: Si profila un nuovo futuro per Ondestorte?

Nella foto: la Maga U. Salamajala sulle rive del fiume Polcevera


La grande maga e indovina Uretrogena Salamajala, originaria di Dubrovnik e ora residente a Manesseno, ha recentemente rilasciato una intervista riguardo alcune visioni profetiche che ha avuto grazie all'utilizzo del Chuleio, la droga aportopaica degli indigeni Zumba Zumba, contenenti il principio attivo della psicotrombobenzosguarotropina, un alcaloide capace di dilatare gli orifizi corporei del 375%. Grazie all'uso di questa droga la maga ha potuto avere un rapporto uretrale con l'idolo di pietra della civiltà Kwasa-Kwasa, che era insediata nella Val Bisagno circa 8 secoli prima di Cristo, un menhir in arenaria del diametro di circa 40 cm. Dopo la prestazione (che finirà nel Ghinnex dei Privati, in quanto si è svolta in un appartamento) la maga ha detto che Ondestorte tornerà a emettere idiozie nell'etere in diretta, a condizione che si trovi un pazzo disposto a dargli in mano i microfoni, e pare che questo pazzo esista. Dopo questa previsione infausta la maga ha strabbaluccicato gli occhi, è caduta riversa sul pavimento di linoleux e ha avuto 34 orgasmi carpiati in cui ha percorso a capriole la distanza tra Piazza della Vittoria e Piazza Tommaseo in meno di 8 minuti. Le immagini sono state poste sotto sequestro dall'Autorità per la Tutela del Porco Tirinculo.

Nessun commento: