martedì, giugno 23, 2009

Che io sono subito andato da Colin Improta e ci ho detto:
"Senti un po' Coli, che adesso KK si è tolto dai coglioni, noi abbiamo carta bianca a manipolare le masse col blocco di Onde. Abbiamo, anzi ho, poteri immensi.
E lui che è scemo ha detto:
"Non si fa ONDESTORTE senza Klaus Koriza."
Che io per un attimo mi ero sentito come a san Gianteofrasto da Battipaglia investito della luce superiore del potere quasi illimitato e ci ho pensato due o tre ore e ho detto: "A Coli è scemo ma non è mica scemo, a quell'uomo ci devo tutto, dal Palla di Pelo al Bisontino cotto a crudo con sentore di frutti bianchi e chi si è visto si è visto, perciò ci ho detto:
"Senti un po' Coli, per una volta ti do' mente, che mi ritiro in buon ordine. Sono un po' stanco, sento che mi si è spezzato qualcosa qui nel petto, mi metto un po' giù, a sognare gli asinelli come il vecchio e il mare. Addio Coli, è stato bello... cough cough"

6 commenti:

Fan ha detto...

non fare il pavido derekko caro. sii te stesso

Derek Contro Tutti ha detto...

chi di culo ferisce di culo perisce

Old Man Derek ha detto...

and felt something in my chest was broken

Anonimo ha detto...

ommu piccin, tuttu belin

Anonimo ha detto...

Donna nana tutta tana, uomo basso tutto..

Alex Firpo ha detto...

ti faccio chiutere il palladipelo