domenica, settembre 21, 2008

Steryl si rilancia nell'home-culo



Con un nome accattivante e sfizioso, una campagna pubblicitaria e un look che fanno tendenza, Steryl rilancia il consumo domestico dei prodotti legati al culo e alla merda. Dopo l'estate il culo è meno elastico. Inoltre molti sono rimasti in città a causa della crisi economica, e di conseguenza non hanno potuto fare l'uso del culo che abitualmente ne facevano in estate negli anni del Benessere. Morale: il culo non si dilata più. Sarà la depressione economica, sarà che si mangia (e si caga) di meno, sarà che ormai più nessuno vuole pensare "in grande", fatto sta che gli sfinteri si riducono. Da un sondaggio della Comunità Europea emerge che il diametro del buco del culo degli abitanti di Eurolandia negli ultimi dodici mesi si è ridotto di quasi un millimetro e mezzo, cioè più di un decimo al mese. Di questo passo, come afferma Jeremy Rifkin nel suo ultimo "no Ass Planet", nel 2036 saremo tutti senza buco del culo, e la merda ci uscirà dalle orecchie.
Ci ha però pensato Steryl, con questo imperdibile gadget per spassarsela questo autunno.

4 commenti:

scagazza ha detto...

il mio sfinterio non ha bisogno di attrezzi è già bel largo

sgorgo ha detto...

e se mi rutta il culo?

galuscio ha detto...

sono stitico e non defeco da 14 anni,
mi sarà utile?

real man ha detto...

ma siete tutti bulicci ?