martedì, dicembre 11, 2007

ARCHIVIO STORICO ANONET. CONTRIBUTO


Continua l'impegno di ANONET nell'ingrandire la collezione "GLI ANTICHI WATERCLOSI".
Il pezzo esposto veniva ritrovato per caso su merd-bay nella categoria "unti e bisunti" ed acquistato per pochi euro da un nostro dirigente.
allegato allo stesso vi è una certificazione autentica da parte del "GENETIC FOUNDATION OF SCIARBORASCA" ove il Prof. Infimo Del Gatto, dopo lunghi e complessi esami genetici degli antichi residui ritrovati sulla superficie della tazza, dichiara che il suddetto cesso è stato utilizzato nel marzo 1914 dal Barone Rosso che, dopo aver mangiato alla trattoria "PUZZA DI PESCE" appartenuto al nonno del noto chef Derek Vissani, si impegnava in una colossale sbrandata con complicazioni diarroiche.
Il pezzo, unico nel suo genere, sarà l'attrattiva principale dell'ala storica del museo di Novi Ligure.

Nessun commento: