venerdì, gennaio 07, 2011

La dinastia metodista dei Vissani-Improta de Bligny

Che qui si può tranquillamente evincere della dinastia che tramanda il canone storico della cottura accrudo fin dai tempi dei coloni della Cirenaica che parlando le lingue d'Occitania si fusero coi Càtari alle famiglie dei Terroni di Malvito e di Smirne, danto luoco alla più clamorata famiglia di maestri di cucina a libbretto e impiattature varie la cui tecnica prese piede di porco nel Sussex.
Dall'alto in ordine gerarchico potete contemplare Costantin Eritloclasthus Vissani-Improta, Priore di Canterburi e Metanopoli, inventore della privatura degli aculi; sottostato da rispettivamente Ermeneute Candeloro Vissani de Bligny a sinistra, stesore del tractatus De Coctura Sine Igne a destra infece Cosmodrino Cataplasmo Improta de Bligny, primo praticante dei libretti a scacchiera.
Seguono i diaconi Cardoflesso Pentaculum Vissani-Improta morto di seghe a 34 anni mentre imparava la impiattatura enucleata e suo cucino Jacksonfive Pirnaboldo Vissani, sperimentatore della fallita tecnica dell'apertura senza privatura degli aculi e eroicamente defunto mentre espelleva fuori del culo l'aculeo precedentemente ingoiato; Tiramisù Sturgeon Improta de Bligny, primo investitore della quotatura in borsa degli asini di Malvito che oggi chiudono il daugiòns a +3,65. Più sotto si rimarcano ancora Panchovilla Tedoforus Vissani de Bligny e Cataplasmus Giorgclunei Vissani-Improta, che fecero il progetto della prima taberna Palla Poeli a Montelupocapraia, arsa il giorno di apertura in cui defunsero i cugini Tersilio Mesmer Vissani e Temerario Ronaldinho Improta mentre si accingevano a impiattare il primo asinello di cui ne moretteno nel rogo altri 34; Nei quadri lateriali alcuni fatti miraccolistici della resurrezione dell'Asino di Canterbury ad opera di Derekandthedominoes Albus Vissani. Al centro che cavalca il ciuco travestito da cavallo, il Reverendo Cosma Plantigrado Vissani, prozio di Derek.

1 commento:

Derek Contro Tutti ha detto...

Essatto, che le fonti non sono tramortite di essere confutate. Che mi compiaccio adeguatamente della provvida affezione dimostrata e estendo a Marganorre Bartholdy Improta-Vissani per conoscenza. Tuo Derek