venerdì, dicembre 05, 2008

Tenta il suicidio a Masone.


Il noto contorsionista circasso Miasmo Dal Pertuso, ha tentato il suicidio bevendo l'acqua degli orinatoi della Stazione di Genova Brignole. Il Pertuso, durante i suoi allenamenti quotidiani si è infilato per errore la testa nel culo, subito ha pensato di essere diventato cieco e di essere precipitato nelle fogne di Algeri, da qui l'insano gesto.
Fortunatamento il suo vicino di casa, il noto medico Pier Carogna Fetida, si è accorto immediatamente che qualcosa non andava ed ha effettuato la rianimazione Wuntzerburgherfrughentrip, che si basa su una serie di calci mirati nei testicoli, fino al momento in cui il paziente vomita tutto.

1 commento:

memoryman ha detto...

già pubblicata su questo blog