mercoledì, giugno 18, 2008

mappato il genoma del sagittario


Ancora casini creati da quei merda di ricercatori italiani strapagati e liberi di fare ricerche dove cazzo vogliono. Al Genetic Institute of Viterbo, considerata la Cape Canaveral dei solipsisti, Il Prof. Toporagno Canefalco ha fatto un mix tra una puledrina e una studentessa di economia di Rieti. Il risultato è orrendo, spoecialmente per le orrende abitudini sviluppate dalla creatura: nitrire e cagare per strada.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Dove è posizionata la gnocca di questa signorina?

Anonimo ha detto...

ce ne avra mica due?

Anonimo ha detto...

secondo me ce l'ha dietro le orechie

Anonimo ha detto...

Ma se ha due fiche, devo avere 2 cazzi?

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu